Loading...

Come salvare uno smartphone che si è bagnato con il riso

Salvare col riso uno smartphone bagnatoPer il proprio smartphone, non c’è niente di peggio che entrare a contatto con l’acqua.

Per fortuna esistono diversi efficaci metodi per riportare in vita qualsiasi cellulare bagnato.

In questa semplice guida vi spieghiamo in tre passi come salvare uno smartphone che si è bagnato. Vi esporremo il metodo del riso, un vero toccasana per l’accidentale evento in questione.

Possono esserci vari motivi per cui uno smartphone si possa bagnare con l’acqua e smettere di funzionare. Qualunque sia il motivo, il riso è ciò che può salvare il nostro amato smartphone.

Salvare con il riso uno smartphone bagnato

1. Togliere la batteria

Dopo aver tolto lo smartphone dall’acqua, evitate assolutamente di provare ad accenderlo. Spegnetelo, nel caso in cui sia rimasto acceso.

La prima operazione che dovrete fare, ancor prima di asciugarlo, sarà quella di togliere la batteria dal cellulare e successivamente le schede sim e di memoria SD o micro SD. Fate tutto con la massima delicatezza.

Per smartphone con batteria non removibile, dovrete purtroppo saltare questo passaggio ed esporvi al rischio di corto circuito.

2. Asciugare lo smartphone

Con un canovaccio o un asciugamano pulito e non umido asciugate delicatamente sia l’esterno che l’interno dello smartphone. Asciugate anche la batteria e le schede.

3. E ora tocca al riso

Un barattolo di riso crudo sarà il solo ingrediente necessario per salvare lo smartphone bagnato. Le sue dimensioni dovranno essere tali da contenere il cellulare sia in ampiezza che in profondità.

Mettete da parte il coperchio posteriore del telefono che avevate tolto per rimuovere la batteria. Quello potrete asciugarlo come volete, anche con l’asciugacapelli.

Inserite lo smartphone scoperchiato dentro al barattolo, sotterrandolo nel riso crudo in profondità e sui lati. Il vostro cellulare dovrà essere completamento coperto dal riso.

Fate la stessa operazione con la batteria, inserendola in un barattolo di riso diverso.

Il vostro compito è terminato. Arrivati a questo punto, dovrete limitarvi ad attendere circa dieci ore per far sì che il riso assorba completamente l’acqua.

Perché usare il riso per salvare lo smartphone

Si tratta senza ombra di dubbio del metodo più efficace per salvare uno smartphone bagnato.

Il compito del riso è quello di assorbire l’umidità presente nel telefono. Proprio come accade in cucina con il sale, dal quale viene tolto l’umido per impedirne la formazione di grumi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons