Loading...

Come usare il surgelatore per risparmiare tempo

surgelatore risparmioLa vita frenetica dei nostri giorni non ti permette di cucinare ogni giorno? Vorresti risparmiare tempo cucinando magari una volta ogni due settimane?

Con la nostra guida diventerai un surgelatore di prima qualità, avendo sempre cibi pronti da cucinare in pochissimo tempo.

Non serve comprare le costosissime buste che troviamo al supermercato. Nello spirito del nostro magazine potremo fare da noi, perché chi fa da se… come si dice, fa per tre.

Una prima avvertenza: i cibi che non possono essere surgelati

Ci sono tanti cibi che non reagiscono bene al freezer. Vanno evitati ad ogni costo non perché siano poco salutari, ma perché diventano cattivi da mangiare. Abbiamo preparato per voi una piccola lista:

– Panna (tende a separarsi tra parte solida e parte liquida)

– Maionese (si separa)

– Formaggi cremosi (diventano liquidi e cambia la consistenza)

– Formaggio (a parte il parmigiano grattugiato)

– Cibo fritto (perde la croccantezza)

– Albume cotto (diventa gommoso)

– Torte alla crema (diventano gommose e dure da masticare)

– Patate (prendono un cattivo sapore)

Una seconda avvertenza: i cibi che cambiano gusto dopo il freezer

– Verdure crude (perdono croccantezza)

– Yogurt (potrebbe perdere consistenza)

– Panna da montare (non monterà più)

– Paste e massa (tendono a diventare soffici se riscaldate, quindi bilanciate con una cottura leggera)

– Condimenti (si altera il sapore di olio, erbe e spezie, meglio aggiungere dopo lo scongelamento)

– Salse dense (potrebbero diventare liquide, rilavorandole però torneranno alla consistenze originarie)

– Salse grasse (idem)

– Zuppe (meglio surgelare gli alimenti separatamente)

Primo passo: scegliere un giorno ogni due settimane

Il primo passo è ovviamente l’organizzazione. Bisogna scegliere un giorno ogni due settimane che dedicheremo alla cucina. Il giorno in questione ci servirà per fare la spesa, per preparare i cibi e per cucinare.

Giorni di sconto

Se il vostro supermercato ha le offerte generalmente concentrate in giorni prevedibili, cercate di far cadere il giorno che dedicherete alla preparazione del cibo durante il periodo di offerte. Risparmieremo tanti soldi.

Una lista di quello che vogliamo preparare

Ancora una volta è importantissima l’organizzazione. Scriviamo una lista di tutti i piatti che vogliamo preparare. Una volta finita la lista, dovremo fare un conto delle quantità esatte di ogni tipo di alimento che andremo a cucinare. Esempio: 5 dei nostri piatti necessitano di 200 grammi di carne macinata? Bene, cucineremo tutto il chilo insieme.

Dal più lungo al più corto

L’accortezza che è il cuore di questo articolo è quella di partire con le cotture degli alimenti che impiegano di più. Questo ci aiuterà a tenerci sulla giusta rotta mentre affrontiamo una giornata che, credetemi, sarà dura. 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons