Loading...

Come togliere lo Smalto Semipermanente

rimuovere-smaltoA differenza di quello che pensa la maggior parte delle donne, riuscire a togliere in maniera completamente autonoma lo smalto semipermanente è semplicissimo.

Naturalmente, però, bisognerà munirsi di un bel po’ di pazienza e di strumenti giusti.

Se volete sapere come fare nel dettaglio, continuate a leggere quest’articolo. Ve lo spiegheremo in maniera dettagliata!

Cosa serve

  • Solvente con o senza acetone;
  • Garze o anche dischetti in cotone;
  • Carta stagnola;
  • Bastoncini in legno per manicure (quelli in legno usati solitamente per la cuticole).

Come fare

Una volta elencato tutto l’occorrente, non ci resta che spiegarvi in che maniera procedere. Vediamolo insieme.

  • Prima di tutto dovrete preparare delle striscette abbastanza larghe di carta alluminio, in quanto serviranno per avvolgere le dita. Per cui, dovrete prepararne 10 che siano press’a poco della stessa grandezza/larghezza.
  • Fatto questo, dovrete andare a imbere i dischetti nel solvente.
  • Applicatene uno su ogni signola unghia, dopodiché avvolgeteci sopra le striscette di carta alluminio.
  • Lasciate agire l’impacco per circa 15 minuti, dopodiché rimuovetelo e cominciate a raschiare lo smalto utilizzando il bastoncino di legno per cuticole.
  • Qualora lo smalto non dovesse venir via, non scoraggiatevi. Lasciate nuovamente agire l’impacco per altri 5-10 minuti e riprovate.
  • A questo punto lo smalto si sarà decisamente ammorbidito e rimuoverlo per voi sarà un vero e proprio gioco da ragazzi.
  • Una volta rimosso, non dovrete far altro che procedere con una normale manicure.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons