Loading...

Come tagliare le unghia al gatto

Tagliare le unghia al gattoLa principale operazione di toelettatura per un gatto è quella del taglio delle unghia, molto importante per impedirne la rottura e per salvare persone e animali dai suoi graffi.

Non importa quanto sia testardo il vostro gatto, perché tagliare le unghia è un’azione naturale che potrà tranquillamente diventare una routine, nonostante le prime volte potrà essere complicato convincerlo.

Attrezzi per il taglio

Innanzitutto dovrete procurarvi l’attrezzatura giusta. Vi consigliamo di comprare forbici apposite in un negozio di veterinaria, altrimenti potreste procedere con le semplici tronchesine che usiamo anche noi.

Preparazione

Fate sedere il gatto sulle vostre gambe, con la testa rivolta verso di voi. In alternativa, per semplificare il procedimento potreste farvi aiutare da qualcun altro, che si occuperà di tenere il gatto di fronte a voi mentre il vostro compito sarà soltanto quello di tagliare le unghia.

Prima di fare il taglio sulle dita di una zampa, tranquillizzate il gatto e afferrate con cura la zampa. Cominciate con il procedimento soltanto se l’animale non oppone resistenza, altrimenti provate a convincerlo con calma e senza forzarlo.

Cosa tagliare

Per iniziare a tagliare le unghia sarà necessaria una lezione di teoria semplice ed essenziale su cosa va tagliato e cosa no.

Le unghia del gatto, che usciranno non appena toccherete la zampa, sono formate da una parte totalmente chiara e una dove invece si intravedono i vasi sanguigni.

Tagliate soltanto la parte bianca, per evitare di causare un forte dolore al gatto con relativa perdita di sangue e un successivo rifiuto da parte sua, quando vorrete tagliare di nuovo le sue unghia.

Consigli sulla frequenza

Per abituare il gatto ad un regolare taglio delle unghia fate questa operazione una volta ogni due settimane, al massimo ogni mese, ma senza attendere di più. In questo modo non faticherete a convincerlo e diventerà quasi automatica la sua collaborazione.

Una raccomandazione in più per evitare di andare in crisi perché il vostro gatto non vuole tagliare le unghia, è quella di abituarlo sin dai primi anni di vita.

Cosa fare se il gatto non ne vuole sapere

I gatti sono come le persone e ognuno di loro ha un carattere diverso. Molti si faranno tagliare le unghie senza troppi problemi, mentre altri faranno storie o cercheranno in ogni modo di rendere l’operazione impossibile.

Si tratta comunque del vostro gatto e non dovrebbero esserci problemi nel tranquillizzarlo. Accarezzarlo e coccolarlo prima, durante e dopo l’operazione è sicuramente una buona idea, così come potrebbe essere una buona idea premiarlo ad operazione svolta con qualcosa che gli piaccia davvero.

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons