Loading...

Come smaltire la cenere

Smaltimento cenere: come si fa?La cenere è il risultato solido della combustione della legna e del carbone.

La sua composizione non è mai uguale, ma varia a seconda delle temperature di combustione e dai tipi di combustibile da cui essa trae origine.

L’unica cosa certa è che la cenere è totalmente priva di acqua ed è ricchissima di sali minerali.

Smaltimento della cenere: come si fa?

Partiamo dal presupposto che la cenere è considerata a tutti gli effetti un rifiuto di tipo organico.

Tuttavia, però, a seconda delle quantità della cenere, è possibile smaltirla in ben 2 modi differenti.

Vediamoli insieme nel dettaglio.

Smaltimento di piccoli quantitativi di cenere

Se vi trovate a fare i conti con la cenere del vostro caminetto e, dunque, con piccoli quantitativi della stessa, sappiate che l’unico modo possibile per smaltirla è gettarla negli appositi sacchetti della spazzatura (RSU) e sigillarli per bene.

E’ fondamentale, però, attendere che la cenere si raffreddi prima di gettarla, in modo da non rischiare che dopo un po’ questa possa cominciare a bruciare nuovamente.

Di solito 2 giorni sono più che sufficienti. E’ importante rispettare quest’attesa non solo per non arrecare danni all’ambiente, ma anche per salvaguardare la salute degli operatori ecologici. Inalare o respirare la cenere, infatti, può essere veramente molto pericoloso.

I sacchetti dell’immondizia contenenti la cenere, una volta raccolti, vengono sottoposti a dei trattamenti termici presso gli impianti di termovalorizzazione dei rifiuti.

I vantaggi che derivano da questi trattamenti sono innanzitutto che le parti incombuste vengono totalmente incenerite e poi che tutti i metalli pesanti derivanti dalla cenere vengono depositati in discariche reattori.

Smaltimento di enormi quantitativi di cenere

Se invece vi trovate di fronte ad enormi quantitativi di cenere, magari perché di mestiere fate i pizzaioli, sappiate che la via di smaltimento è totalmente diversa.

Trattandosi di enormi quantitativi di cenere, infatti, non sarà possibile trasportarli presso gli impianti cantonali di termovalizzazione dei rifiuti, perché potrebbero andare a causare ai macchinari significativi problemi di funzionamento.

Pertanto, l’unica cosa da fare è depositare la cenere in dei containers, o in dei big bags, ed accordarsi con i gestori delle discariche per materiali inerti riguardo la modalità di consegna dei rifiuti.

Ottenere il numero telefonico della discarica del vostro Comune d’appartenenza è molto semplice. Vi basterà fare una ricerca su Internet.

Per quanto riguarda i containers, invece, vi consigliamo di chiedere informazione agli operatori ecologici della vostra zona.

Riciclaggio della cenere: l’alternativa ideale

Per disfarvi della cenere, non dovete per forza smaltirla, anzi. Potete anche provare a riutilizzarla.

In che modo?

Grazie alla ricchezza di sali minerali ed all’alto contenuto di potenti elementi fertilizzanti, come il potassio e il fosforo, la cenere può essere utilizzata per fertilizzare i terreni.

Per non rischiare di ottenere il risultato opposto, ovvero danneggiare i terreni, vi consigliamo di non cospargere strati troppo spessi di cenere su questi, altrimenti finirete col far formare patine impermeabili che non lasceranno traspirare le piante.

Inoltre, per far sì che la cenere funzioni come un vero e proprio fertilizzante, vi consigliamo di non limitarvi a stenderla sul terreno, ma di mescolarla a questo.

In alternativa, potete anche impiegarla per creare detersivi e/o saponi biologici. Grazie alla sua alta alcalinità, infatti, la cenere risulta possedere numerose proprietà pulenti.

Come avrete potuto notare potete sia smaltire che riutilizzare la cenere. Sta solo a voi scegliere cosa fare, l’importante è rispettare l’ambiente, sempre e comunque.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons