Loading...

Come smacchiare una camicia colorata

Camicie colorate: come smacchiarle al meglioLa camicia è un capo d’abbigliamento molto in voga sia tra gli uomini che tra le donne.

Oltre a non essere mai fuori moda, le camicie sono perfette per qualsiasi occasione, ecco spiegato il motivo per il quale la stragrande maggioranza delle persone adora indossarle.

Indossare frequentemente una camicia, però, vuol dire esporla maggiormente (e consapevolmente) al rischio di poterla macchiare.

In caso di macchie, la parola d’ordine è tempestività.

E’ fondamentale tentare di rimuovere la macchia subito, altrimenti questa finirà per espandersi ulteriormente, rendendo poi l’operazione di smacchiamento ancora più difficile.

La tempestività, però, non basta per riuscire a rimuovere le macchie. Bisogna anche sapere in che modo intervenire.

A tal proposito, abbiamo deciso di darvi qualche consiglio.

Candeggina per capi delicati e colorati: la soluzione ideale per tutti i tipi di macchie (o quasi)

Uno dei prodotti migliori per rimuovere le macchie dalle camicie colorate è sicuramente la candeggina delicata.

Oltre a rimuovere qualsiasi tipo di macchie, la candeggina delicata è facile da utilizzare. Vi basterà, infatti, versare qualche goccia del prodotto sulla macchia da trattare e lasciare agire per qualche minuto.

Una volta trascorsi 5 – 10 minuti, passate a lavare la camicia a mano o, se preferite, direttamente in lavatrice.

Il risultato? Macchie scomparse e camicia come nuova.

Prima di mettere in pratica il nostro suggerimento, però, controllate l‘etichetta della camicia ed assicuratevi che l’utilizzo della candeggina non provochi alcun restringimento al tessuto.

Inoltre, prima di acquistare la candeggina per capi delicati e colorati, leggete attentamente l’etichetta del prodotto ed assicuratevi che questo possa essere utilizzato per il tessuto di cui è fatta la camicia.

Acqua ed ammoniaca: la soluzione perfetta per le macchie grasse

Se vi trovate di fronte a macchie particolarmente ostinate (come olio e burro), che non sono riuscite ad andare via neppure con la candeggina, vi consigliamo di riempire una bacinella d’acqua ed ammoniaca.

Mescolate per bene, dopodichè immergete nella bacinella una spugnetta e passate a strofinarla sulle macchie.

Una volta fatto questo, lavate normalmente la camicia in lavatrice.

Se la camicia in questione è di seta, invece, dovete soltanto versare un pò di borotalco sulla macchia di olio ed attendere che questo ne assorba l’unto.

Spazzolate successivamente ed in maniera delicata il prodotto con una spazzola dalle setole morbide e lavatela normalmente.

Detersivo per piatti, acqua ossigenata e bicarbonato di sodio: il trio perfetto per rimuovere le macchie di sudore

Per quanto riguarda le macchie di sudore, invece, dovete preparare una soluzione composta da 2/3 cucchiai di bicarbonato di sodio, 1 cucchiaio di acqua ossigenata e 2 goccie di detersivo per piatti.

Mescolate per bene i tre ingredienti, fino a quando non avrete ottenuto un composto denso.

Applicate successivamente la pastella ottenuta direttamente sulle macchie da trattare, dopodichè strofinate delicatamente con una spazzolina, in modo da far penetrare meglio il composto nel tessuto.

Lasciate agire i 3 ingredienti per un’oretta, dopodichè lavate la camicia come d’abitudine.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons