Loading...

Come smacchiare le tazzine di caffè

Come smacchiare perfettamente le tazzine di caffèChi è casalinga sa quanto sia difficile smacchiare le tazzine di caffè, soprattutto se prima di provvedere al loro lavaggio è trascorso un bel pò di tempo.

Quando le macchie di caffè rimangono impregnate sul fondo delle tazzine di porcellana e/o di plastica, la cosa migliore da fare è cercare di trovare qualche rimedio che riesca a rimuoverle con estrema facilità, senza dover per forza impiegare troppe energie.

A tal proposito, abbiamo deciso di suggerirvene qualcuno noi, semplice da mettere in pratica e particolarmente efficace.

Vediamo insieme di cosa avrete bisogno e come fare.

Bicarbonato di sodio, sale e aceto di vino bianco

Occorrente

  • Bicarbonato di sodio;
  • Sale;
  • Aceto di vino bianco;
  • Panno morbido;
  • Spugnetta abrasiva

Procedimento

  1. La prima cosa da fare per riuscire a smacchiare facilmente le tazzine di caffè è riempire una bacinella con acqua calda ed aggiungerci successivamente poche gocce di detersivo per piatti.
  2. Una volta fatto questo, immergete dentro le tazzine e lasciatele in ammollo per 10 minuti.
  3. Trascorsi i pochi minuti, estraetele una ad una dalla bacinella e provvedete a lavarle utilizzando un panno morbido (o una spugnetta abrasiva) imbevuto di acqua e detersivo per piatti.
  4. Non meravigliatevi se le macchie non saranno andate via, in fondo non vi abbiamo ancora spiegato realmente come provvedere al loro smacchiamento.
  5. Una volta insaponate le tazzine, risciacquatele abbondantemente, dopodichè riempite un bicchiere con acqua calda ed aggiungeteci 3 cucchiai di bicarbonato di sodio.
  6. Mescolate per bene e poi immergeteci dentro il panno.
  7. Strizzatelo per bene e passatelo energicamente all’interno delle tazzine.
  8. Una volta fatto questo, riempite mezzo bicchiere d’aceto di vino bianco ed aggiungeteci 2 cucchiai di sale.
  9. Mescolate per bene e, anche in questo caso, immergeteci dentro il panno e passatelo successivamente all’interno delle tazzine.
  10. Insistete maggiormente sulle parti macchiate.
  11. Nel caso in cui le macchie persistessero, prendete uno spazzolino da denti (non usato, ovviamente) e strofinate energicamente su queste.
  12. Una volta fatto questo, risciacquate per bene le tazzine ed asciugatele con un panno pulito.
  13. Il risultato? Tazzine come nuove e macchie completamente scomparse.

Varechina

Per ottenere risultati ottimali, potete anche utilizzare la varechina.

Vediamo insieme in che modo.

  1. La prima cosa da fare è riempire una bacinella con acqua calda ed aggiungerci successivamente un bicchiere di varechina.
  2. Una volta fatto questo, immergeteci dentro le tazzine e lasciatele in ammollo per un’ora.
  3. Trascorsi i 60 minuti, provvedete a strofinarne il fondo e le parti rimaste macchiate con una spugnetta abrasiva.
  4. Dal momento che la varechina è dannosa per la salute, vi suggeriamo di immergere in una bacinella d’acqua le tazzine e lasciare, nello stesso momento, che l’acqua del rubinetto scorra su queste in modo da andare a rimuovere qualsiasi eventuale residuo del prodotto.
  5. A questo punto, lavate le tazzine di caffè come d’abitudine utilizzando, cioè, un normale detersivo per piatti e risciacquatele per bene.
  6. Lasciatele scolare, dopodichè asciugatele con un panno asciutto.
  7. Anche in questo caso, il risultato sarà sorprendente. Garantito.

 

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons