Loading...

Come si fa il Sapone a Casa?

Sapone in casa: come si fa?Esistono diversi motivi per i quali converrebbe utilizzare del sapone fatto in casa, anziché quello che solitamente troviamo nei negozi di detersivo.

Innanzitutto perché per farlo si vanno ad utilizzare ingredienti naturali scelti personalmente da noi e poi perché sono  totalmente privi di additivi, coloranti e sostanze chimiche che potrebbero causare alla pelle non poche irritazioni o allergie.

Al contrario di quello che pensa la maggior parte delle persone, fare il sapone in casa è molto semplice.

Basta avere a disposizione gli ingredienti giusti, normali attrezzi da cucina e soprattutto pesare con esattezza le sostanze che si andranno ad utilizzare.

Dopo questa breve quanto esaustiva introduzione, andiamo a vedere come fare.

Esistono ben 2 modi per fare il sapone in casa: a freddo e a caldo.

Procedimento a freddo

Il metodo che tra poco vi andremo a spiegare è sicuramente quello più semplice e più veloce in quanto non prevede il raggiungimento di temperature elevate.

Vediamo insieme quali sono gli ingredienti di cui avrete bisogno e come fare per prepararlo da soli in casa.

Ingredienti

  • 315 grammi di acqua;
  • 1 litro di olio di oliva;
  • 120 grammi di soda caustica

Procedura

  1. Dopo aver pesato in maniera accurata gli ingredienti sopra elencati, non dovrete far altro che versare l’acqua in un contenitore di vetro particolarmente resistente alle temperature elevate.
  2. Ricordate di indossare occhialini, vestiti adatti e guanti di gomma quando andrete a pesare la soda caustica, in quanto altamente pericolosa.
  3. Prendete poi un pentolino e versateci dentro l’olio di oliva.
  4. Riscaldatelo a fuoco lento fino a quando non avrà raggiunto i 50/60°C.
  5. Versate successivamente la soda caustica nel recipiente contenente acqua (e non il contrario) e mescolate delicatamente con un mestolo di legno.
  6. Dopo pochi minuti, la soluzione si riscalderà e raggiungerà quasi immediatamente gli 80°C.
  7. Attendete che la soda caustica si raffreddi e coprite il recipiente con un coperchio.
  8. Posizionatelo in un posto sicuro, lontano sia da animali che da bambini.
  9. Trascorsi 15 minuti e raggiunti dunque i 45°C, versate la soluzione caustica in un contenitore nel quale avete precedentemente versato l’olio di oliva.
  10. Mescolate gli ingredienti con un mestolo e poi amalgamateli con un frullatore.
  11. Dopo circa 5 minuti, avverrà la reazione di saponificazione e voi non dovrete far altro che aggiungere oli essenziali, infusi e/o spezie per donare alle saponette la profumazione che preferite.
  12. Questo passaggio è facoltativo, ecco perché nell’elencarvi gli ingredienti non abbiamo incluso i suddetti elementi.
  13. Versate, dunque, poche gocce dell’olio essenziale che preferite, mescolate per bene e lasciate amalgamare il tutto per qualche istante.
  14. A questo punto non dovrete far altro che versare il liquido ottenuto negli stampini e coprirli con del materiale termo-isolante.
  15. Lasciate indurire le saponette per almeno 24 ore ed utilizzatele dopo circa 30 giorni.

Procedimento a caldo

Come vi abbiamo anticipato nel paragrafo precedente, il metodo a caldo è sicuramente il più complicato da mettere in pratica in quanto richiede tempi di attesa particolarmente lunghi.

Fatta questa premessa, vediamo insieme quali sono gli ingredienti di cui avrete bisogno ed in che maniera proseguire.

Ingredienti

  • 315 grammi di acqua;
  • 1 litro di olio di oliva;
  • 120 grammi di soda caustica

Procedura

  1. Anche in questo caso, il primo consiglio che vogliamo darvi è pesare con esattezza gli ingredienti onde evitare inattese e pericolose reazioni chimiche.
  2. Ricordate sempre di indossare guanti ed occhialini prima di pesare la soda caustica.
  3. A questo punto, scaldate l’olio in un pentolino e fategli raggiungere i 60°C.
  4. Versate poi l’acqua in un recipiente resistente alle temperature elevate ed aggiungete in maniera graduale la soda caustica.
  5. Mescolate delicatamente, dopodiché coprite e lasciate raffreddare la soluzione per circa un quarto d’ora.
  6. Fatto questo, versate la soluzione caustica nel pentolino contenente l’olio di oliva.
  7. Mescolate prima con un mestolo di legno e poi versate la soluzione in un frullatore.
  8. Lasciatelo acceso per circa 5 minuti dopodiché versate l’emulsione in un pentolino che andrete poi a posizionare all’interno di una pentola decisamente più grande e contenente circa 2-3 cm di acqua calda.
  9. Posizionate quest’ultima sul fuoco lento e mescolate l’emulsione almeno ogni 20 minuti.
  10. Coprite successivamente la pentola con un coperchio e lasciate cuocere per 2 ore circa.
  11. Trascorso questo tempo, spegnete la fiamma e lasciate raffreddare.
  12. Aggiungete successivamente qualche goccia di olio essenziale per profumare e/o colorare il vostro sapone, dopodiché versate il tutto negli oppositi stampini utilizzando un cucchiaio d’acciaio.
  13. Posizionate il tutto in un luogo sicuro e fresco e lasciate indurire per 2 giorni circa.
  14. Trascorsi questi due giorni, dovrete lasciar stagionare il sapone per 1 mese o poco più.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons