Bağlama Büyüsü Bağlama Büyüsü deneme bonusu veren siteler Neva Casino Erotik Film duaları sarıyer evden eve nakliyat ataşehir evdedn eve nakliyat başakşehir evden eve nakliyat şişli evden eve nakliyat deneme bonusu veren siteler onwin Visa help evden eve nakliyat Kocaeli Evden Eve Nakliyat Free Games Free Puzzle Games Zombie Games Cool Math Games free io games Free fighting games Metin2 Pvp Serverlar Free Car Games beylikdüzü ev taşıma topçuoğlu nakliyat deneme bonusu Bağlama Büyüsü film i
Loading...

Come si calcola l’IMU

come si calcola l imu L’Imu si avvicina ed è necessario pagarla per non dover pagare le tasse con gli interessi. Ecco come si calcola l’Imu, sia che tu debba pagare per la prima casa, sia per le seconde case.

Prima casa

Solitamente, è il Comune di residenza a mandare l’Imu già con l’importo da pagare. La tassa arriva nella casetta delle lettere del contribuente, ma può succedere che il Comune non faccia questa operazione, soprattutto nelle realtà più piccole, costringendoti a fare i conti da solo per restare in regola. C’è una bella notizia per te. Solo per il 2015, se la tua casa non fa parte delle categorie considerate di lusso, puoi evitare di pagare l’Imu per la prima casa. Le categorie per cui si paga sono:

  • A/1;
  • A/8;
  • A/9.

Se la tua casa non è accatastata in una di queste categorie, tu non paghi l’Imu per quest’anno. Per verificare questo elemento, dovrai guardare al contratto relativo alla tua casa, oppure alla visura. Se la tua prima casa appartiene a queste categorie, dovrai eseguire questo calcolo:

(Rendita catastale : 100) x 5 = Rivalutazione

[(Rendita catastale + Rivalutazione) : 1000] x aliquota del Comune = Imu da pagare senza detrazioni.

La rendita catastale si trova nella visura della tua casa. Ricorda che l’aliquota si trova sul sito ufficiale del tuo Comune di residenza. All’Imu totale dovrai prima togliere la detrazione per la prima casa, pari a 200 Euro e dividere in due come primo acconto.

Seconda casa

Per la seconda casa, il calcolo è uguale a quello della prima casa, ma il Comune potrebbe prevedere un’aliquota più alta per il secondo immobile di proprietà: per questo, ti consigliamo di dare una seconda occhiata al sito ufficiale del tuo Comune di residenza. Ricorda che non ci sono detrazioni per le seconde case e che, se hai difficoltà con i conti, puoi rivolgerti al Caf o a un professionista abilitato.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2023 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons
deneme bonusu bahis siteleri canlı bahis casino siteleri deneme bonusu