Loading...

Come sgrassare il forno: una guida completa

Come sgrassare il forno senza faticaIl forno è un elettrodomestico indispensabile.

Il motivo è molto semplice: grazie a questo utilissimo elettrodomestico si possono preparare in tutta tranquillità cene spettacolari e dolcetti di ogni tipo.

L’utilizzo quotidiano del forno, ovviamente, rende inevitabile l’accumularsi dello sporco e delle incrostazioni che, giorno dopo giorno, diventano sempre più complicate da sgrassare.

Il tutto diventa ancora più difficile se non si è a conoscenza di metodi pratici in grado non solo di pulirlo a fondo, ma anche di farlo in tempi relativamente brevi, senza dover per forza impiegare troppe energie.

Ecco perchè abbiamo deciso di svelarvi dei piccoli segreti per sgrassare il forno perfettamente e di descriverveli in maniera esaustiva in tutti i loro passaggi. Vediamoli insieme.

No ai detergenti chimici

I detergenti chimici, pur essendo dei grandi alleati contro le incrostazioni tipiche del forno, possono allo stesso tempo rivelarsi dei veri e propri nemici della nostra salute.

C’è il rischio, infatti, che alcuni di questi contengano sostanze chimiche altamente pericolose per la salute umana. Ecco spiegato il perchè del titolo attribuito a questo piccolo paragrafetto.

Sì ai rimedi naturali

Al contrario, per sgrassare il forno perfettamente e senza alcuna fatica, ci sentiamo di consigliarvi alcuni rimedi tipici della nonna. Vediamone insieme qualcuno.

1. Acqua calda ed ammoniaca

Per rendere l’operazione di sgrassamento meno aggressiva potete riempire una pentola d’acqua calda e versarci successivamente un cucchiaio di ammoniaca.

Una volta fatto ciò, disponetela nel forno e lasciate agire la soluzione per tutta la notte. Al mattino seguente potrete andare a rimuovere le incrostazioni con una spugna umida senza alcuna difficoltà.

Se volete eliminare odori sgradevoli all’interno dell’elettrodomestico utilizzate l’aceto di vino bianco, qualche buccia di limone o di arancia, il bicarbonato di sodio o, ancora, l’aceto di mele.

Ricordate sempre di impostare la temperatura del forno al massimo, in modo da far sprigionare gli aromi più velocemente.

2. Detersivo per piatti

Per rendere le incrostazioni più “morbide”, utilizzate del normale detersivo per piatti, preferibilmente al profumo di limone o di aceto.

Quello che dovrete fare è semplicemente procurarvi un contenitore d’alluminio, riempirlo di detersivo per piatti e lasciarlo nel forno precedentemente preriscaldato. Lasciate agire il prodotto fino a quando dalla vetrata del forno non avrete notato del vapore.

A quel punto con una spugnetta umida andate a rimuovere le incrostazioni che, grazie al vapore, si saranno ammorbidite.

3. Limone

Il segreto per sgrassare in maniera facile è riuscire ad ammorbidire le incrostazioni presenti al suo interno. In che modo? Facile, con un limone! Il limone, infatti, possiede molteplici proprietà, tra queste quella deodorante e sgrassante.

Tagliate a metà un limone e versate il suo succo su tutte le macchie presenti all’interno del forno. Accendete il forno per 20 – 30 minuti ed impostate la temperatura al massimo.

In questo modo il limone non solo sprigionerà tutto il suo profumo all’interno del forno, ma farà ammorbidire anche le incrostazioni. A questo punto pulite il tutto con una spugnetta umida ed il gioco è fatto.

4. Aceto di vino bianco e bicarbonato di sodio

Anche l’aceto di vino bianco è perfetto per questo tipo di pulizia. Il consiglio che vi diamo in merito è quello di versarlo in uno spruzzino in modo da poter spruzzare il prodotto su tutte le superfici del forno.

Una volta spruzzato l’aceto sulle macchie, spargete all’interno del forno del bicarbonato di sodio e riscaldate il forno. Fate trascorrere una mezz’oretta, dopodichè andate a rimuovere le incrostazioni con una spugnetta umida.

5. Bicarbonato di sodio e sale

Ed infine, per sgrassare il forno perfettamente, potete creare voi stessi una miscela composta da bicarbonato di sodio e sale. E’ fondamentale che questi due ingredienti siano presenti nelle medesime quantità e che aggiungiate successivamente un bicchiere d’acqua.

Mescolate il tutto per bene dopodiché spruzzate il composto su tutte le pareti dell’elettrodomestico e lasciatelo agire per un’oretta. Trascorso questo tempo andate a rimuovere le incrostazioni con una spugnetta umida ed è fatta. Più facile di così?!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons