Loading...

Come sgonfiare un pallone

Sgonfiare i palloni: come si fa?Sgonfiare un pallone può risultare una cosa difficile da fare, soprattutto se è la prima volta che ci si prova e se non si hanno a disposizione gli strumenti giusti.

Ecco perchè abbiamo deciso di dedicare un intero articolo all’argomento e di spiegarvi in maniera dettagliata come riuscire a farlo senza rischiare di bucare il pallone.

Ago Pro Touch

Il primo modo per riuscire a sgonfiare un pallone consiste nell’utilizzare un ago. Vediamo insieme in che modo.

  1. La prima cosa da fare per evitare di bucare il pallone, è cercare di tenerlo fermo. Se non siete particolarmente maldestri, provate a tenerlo fermo da soli. Se invece vi sentite insicuri, magari perchè è la prima volta che provate a farlo, fatevi tenere fermo il pallone da una seconda persona.
  2. La cosa fondamentale è tenere ben in vista la valvola del pallone, perchè è proprio da lì che dovrete andare a sgonfiarlo.
  3. A questo punto, inserite lentamente un ago pro touch nella valvolina, cercando di non andare troppo in profondità, ed attendete che l’aria fuoriesca del tutto.
  4. L’ago pro touch è perfetto per sgonfiare qualsiasi tipo di pallone. Costa all’incirca 1 € ed una sola confezione di questo prodotto sono inclusi altri 4-5 pezzi uguali.
  5. Se non doveste riuscire a trovare in commercio questo tipo di ago, non scoraggiatevi. Un ago normale andrà bene ugualmente. L’importante è che non lo inseriate troppo in profondità.

Compressore ad aria

Per sgonfiare un pallone potete anche provare ad utilizzare un compressore ad aria.

Logicamente, però, il compressore dovrà essere di quelli dotati della modalità “reverse” (ovvero “inversa”) e in più dovrete avere a disposizione degli spilli o degli aghi facilmente adattabili a questo strumento.

Nel caso in cui non ce li abbiate, no problem. Vi basterà farvi un giro sul web ed acquistare questi piccoli attrezzi direttamente online.

Il prezzo è veramente molto conveniente (costano circa 3 €) e nella confezione è incluso anche un tubo da adattare sia al compressore che agli spilli.

Per utilizzare il compressore ad aria al meglio dovrete semplicemente adattare l’ago al tubo, inserirlo all’interno della valvola, accendere la macchina ed impostarla sulla modalità “reverse”.

In questo modo, anzicchè soffiare aria, il compressore andrà a risucchiarla completamente ed il pallone si sgonfierà in pochissimo tempo.

Pompa elettrica

Infine, per sgonfiare un pallone, potete anche utilizzare una pompa elettrica.

Si tratta di una macchina in grado di sgonfiare e/o gonfiare qualsiasi tipo di pallone in quanto dotata di adattatori per tutti i tipi di valvole.

Il prezzo di questo strumento si aggira intorno ai 15 € ed è possibile reperirlo sia online che presso i centri commerciali.

Utilizzare la pompa elettrica è molto semplice. Dovrete collegare la spina ad una presa, fissarci l’adattore, inserirlo nella valvolina ed accenderlo.

A questo punto la pompa farà tutto da sola.

Inoltre, questo strumento può essere utilizzato per sgonfiare anche materassini, salvagenti e cose simili. Cosa aspettate ad acquistarlo?!

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons