Loading...

Come scrivere una lettera di dimissioni dal Lavoro

come scrivere una lettera di dimissioni dal lavoroLa lettera di dimissioni è un diritto/dovere del dipendente: quest’ultimo può richiedere le dimissioni dal lavoro in qualsiasi momento, ma deve per forza avvisare il datore di lavoro prima di lasciare l’impiego.

Su Internet i modelli sono tantissimi ed è difficilissimo orientarsi. Ecco come scrivere una lettera di dimissioni dal lavoro e come mandarla al proprio datore di lavoro.

Le motivazioni

Per scrivere una lettera di dimissioni, devi ricordare che si tratta di una lettera formale. Quindi indicherai in alto a sinistra i tuoi dati completi e, successivamente, a destra i dati del datore di lavoro.

La lettera di dimissioni va scritta al computer e non a mano, perché si tratta di un documento valido in caso di problemi legali.

Ora, devi scrivere l’oggetto (basta anche un “Richiesta dimissioni di Tal dei Tali”) e le motivazioni per cui lasci il lavoro. Ricorda di non esprimere pareri su comportamenti e situazioni: cerca, invece, di tenere un comportamento rispettoso nei confronti del tuo datore di lavoro.

Al termine, dopo i “Distinti Saluti”, lascia lo spazio per la tua firma e quella del tuo datore di lavoro. Dovrà firmarla per “Presa visione”, cioè come dimostrazione di averla letta e accettata in ogni sua parte. Facciamo un esempio pratico:

TAL DEI TALI
VIA DEI LAVORATORI N°4
12345
ROMA

DOTT. MARIO DIRETTORE
CORSO DELLE AZIENDE N°10
12345
ROMA
Oggetto: Richiesta dimissioni del signor Tal dei Tali

Spett.le Dott. Mario Direttore,
con la presente rassegno le mie dimissioni per l’incarico di impiegato presso l’azienda LAVORIAMO S.r.l., dove collaboro dalla data xx/xx/xxxx come da contratto siglato con Lei in data xx/xx/xxxx, per esigenze di salute. Intendo lasciare il posto di lavoro in data yy/yy/yyyy.

In fede

Luogo e Data

Tal dei Tali

Per presa visione
Mario Direttore

Quando presentarla

Per evitare di creare problemi all’azienda, il lavoratore dovrebbe far arrivare la lettera di dimissioni dal lavoro o il primo giorno lavorativo del mese, oppure il 16esimo giorno lavorativo del mese. Così, evita di restare sul posto di lavoro in attesa di riscontro.

Come spedirla e aspetti legali

Per spedire la lettera di dimissioni, ci sono due metodi:

  • La consegna a mano. Il lavoratore si presenta all’ufficio del datore di lavoro, chiedendo le dimissioni. A questo punto, presenta due copie della lettera. Il datore di lavoro le firma entrambe, una la tiene per sé, l’altra la riconsegna all’ex dipendente.
  • La consegna con raccomandata con ricevuta di ritorno. In quel caso, farà fede la cartolina della ricevuta di ritorno.

In caso di controversie legali tra le parti, la ricevuta o la lettera firmata possono essere consegnate in tribunale come atti.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons