Loading...

Come pulire un ananas senza problemi

In che modo pulire l'ananas?L’ananas viene utilizzato in molte cucine sia come ingrediente che come elemento decorativo. E’ un frutto buonissimo e richiede un’attenzione minima per essere pulito e tagliato.

Se non sapete come pulire un ananas siete nel posto giusto. Di seguito vi daremo alcuni consigli su come farlo in maniera perfetta.

1. Metodo classico

  1. Per pulire in maniera perfetta un ananas dovete per prima cosa procurarvi un tagliere ed un coltello ben affilato.
  2. Disponete il frutto sul tagliere in posizione orizzontale.
  3. Adesso tagliate con il coltello le due estremità del frutto, quella posteriore e superiore andando a rimuovere anche il ciuffo, elemento caratteristico del frutto tropicale.
  4. Dopo aver fatto questo, posizionate l’ananas verticalmente e, sempre servendovi del coltello, rimuovete la buccia.
  5. Sicuramente sulla superficie rimarranno delle piccole macchie nere che voi, ovviamente, dovrete andare a rimuovere con un pelapatate o con la punta di un coltello.
  6. Ora, sempre in posizione verticale, tagliate l’ananas in quattro parti ricordandovi di eliminare la parte centrale di ogni spicchio, in quanto molto legnosa e non commestibile.
  7. A questo punto non vi resta che tagliarlo nel modo che più preferite e metterlo in tavola.

2. Metodo alternativo

Per mettere in pratica quest altro metodo non dovrete far altro che procurarvi un cavatorsolo e seguire alla lettera i consigli che vi daremo di seguito.

  • Questa metodologia non è molto diversa dalla precedente, tant’è che potrete seguire i consigli che vi abbiamo dato fino al quinto punto.
  • Una volta privato il frutto della sua buccia ed aver eliminato le macchie nere sulla sua superficie, non dovrete far altro che posizionarlo orizzontalmente sul tagliere ed andare ad eliminare la parte centrale con il cavatorsolo. 
  • Ricordatevi che il cavatorsolo deve essere inserito sia nell’estremità di destra che in quella di sinistra.
  • A questo punto non vi resta che tagliare l’ananas in maniera orizzontale ed ammirare i vostri piccoli dischetti di frutta.

Questa metodologia viene usata in particolare per la preparazione delle ananas sciroppate. Di questo, però, parleremo sicuramente in un’altra occasione.

3. Metodo della barchetta

Questa tecnica consiste nel tagliare l’ananas in quattro parti uguali senza andare a rimuovere la buccia, ma solo il ciuffo del frutto tropicale.

Una volta fatto questo, non dovrete far altro che rimuovere la parte centrale (quella legnosa e non commestibile) e separare la buccia dalla polpa con un coltello.

Nessuna delle due parti andrà rimossa perchè la buccia servirà per fare da vassoio alla polpa. Una volta tagliata la polpa a pezzettini, larghi circa 1 centimetro ognuno, le vostre barchette saranno pronte. Mettetele in tavola e complimentatevi con voi stessi per l’ottimo lavoro.

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons