Loading...

Come pulire lo schermo del pc senza graffiarlo

Come pulire lo schermo del pc senza danneggiarloNon bisogna per forza essere dei maniaci del pulito per accorgersi di quanto sia impolverato e sporco lo schermo del proprio pc.

Trattandosi di un dispositivo particolarmente delicato, sarebbe stupido mettere in pratica rimedi poco ortodossi e/o pensati al momento per provvedere alla sua pulizia.

Il rischio che questo possa danneggiarsi in maniera irreparabile, a causa di prodotti troppo aggressivi, è veramente molto alto.

Ecco perchè abbiamo deciso di suggerirvi alcuni metodi di pulizia altamente efficaci e non affatto dannosi per il funzionamento del vostro computer.

Vediamoli insieme.

Panno in microfibra

Tra tutti i panni reperibili in commercio, quello in microfibra è sicuramente il più adatto per la pulizia dello schermo dei computer.

Il motivo è molto semplice. Questo panno, oltre a non graffiare la superficie dello schermo, non lascia neppure i famosi (e fastidiosi) pelucchi.

In alternativa, potete anche usare la famosa carta di riso, molto utilizzata dai fotografi professionisti per pulire gli obiettivi delle fotocamere o, ancora, lo straccettino che solitamente si usa per pulire gli occhiali.

Se il vostro intento non è solo quello di spolverare lo schermo, ma anche di rimuovere alcune macchie, allora i suggerimenti che tra poco vi daremo fanno proprio al caso vostro.

Aceto di vino bianco ed acqua distillata

Nel caso in cui fossero presenti delle macchie sullo schermo del vostro pc, preparate una soluzione composta da ¼ di acqua distillata e ¼ di aceto di vino bianco.

Immergeteci dentro un solo angolo del panno in microfibra e passatelo sullo schermo del pc, cercando di esercitare maggiore pressione sulle parti da sgrassare.

E’ fondamentale non spruzzare la soluzione preparata direttamente sullo schermo del pc, altrimenti questo finirà per rompersi.

Una volta rimosse le macchie, asciugate lo schermo utilizzando la parte asciutta del panno in microfibra.

Soluzione salina per lenti a contatto

L’alternativa perfetta al rimedio sopra descritto può essere la soluzione salina che solitamente si utilizza per conservare le lenti a contatto.

Questo prodotto non è affatto aggressivo, ecco perchè è adatto per rimuovere le macchie presenti sulla superficie dello schermo.

Anche in questo caso, però, non dovrete spruzzare la soluzione direttamente sullo schermo del pc. Piuttosto, inumidite il panno in microfibra e, esercitando movimenti circolari, strofinate via le macchie presenti sullo schermo.

Kit pulizia schermi pc

L’ultimo consiglio che possiamo darvi in merito è quello di acquistare direttamente in un negozio di informatica un kit di pulizia adatto a qualsiasi tipo di schermo.

Solitamente, il kit comprende:

  • Un panno in microfibra
  • Una soluzione gel pulente adatta per tutti i tipi di dispositivi elettronici
  • Un pennello di pulizia antistatico

A differenza di quanto affermato in precedenza, la soluzione gel potrà essere spruzzata direttamente sullo schermo del pc, senza correre il rischio che questa possa colare nelle fessure del computer e causare problemi.

Vi basterà spruzzare una piccola quantità del prodotto al centro dello schermo (spento, ovviamente) e passarci sopra il panno in microfibra.

Infine, con il pennello antistatico, andate a rimuovere la polvere presente tra un tasto e l’altro ed è fatta.

 

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons