Loading...

Come pulire le cravatte

Come pulire le cravatte in maniera correttaLa cravatta è un accessorio fondamentale per gli uomini. Rappresenta un po’ il loro biglietto da visita ed è questo il motivo per il quale conviene tenerla sempre in ordine e, soprattutto, pulita perfettamente.

Pulire una cravatta non è facile. Si tratta di un accessorio molto delicato che richiede una pulizia particolare, soprattutto se è fatta di seta.

Vediamo insieme come pulire perfettamente una cravatta.

1. Cravatte di seta

Se non sapete in che modo intervenire per pulire le centinaia di cravatte di seta che vostro marito possiede, non scoraggiatevi. Adesso vi diremo noi come fare.

La prima cosa che dovete sapere è che le cravatte di seta non vanno messe in ammollo nell’acqua: non solo si accorcerebbero, ma si appiattirebbero pure. Tuttavia questa regola non è universalmente valida. Bisogna sempre attenersi ai vari simboli riportati sull’etichetta posta sul retro dell’accessorio.

Lavaggio a mano

  1. Per prima cosa dovete procurarvi del sapone per capi delicati (anche il sapone di marsiglia sarebbe perfetto).
  2. Inumidite leggermente il sapone con dell’acqua, dopodichè con le mani provvedete a lavare delicatamente la cravatta.
  3. Continuate fin quando non si sarà formata una patina bianca.
  4. Per rimuovere la schiuma formatasi, utilizzate un panno pulito umido.
  5. Evitate di risciacquarla direttamente sotto alla fontana, potreste sgualcirla.
  6. A questo punto non vi resta che metterla ordinatamente su una cruccia e farla asciugare all’ombra.

Lavaggio a secco

Per pulire correttamente una cravatta di seta potete mettere in pratica anche un lavaggio a secco. Questo metodo è sicuramente il più gettonato, in quanto non sgualcisce l’accessorio e soprattutto non lo appiattisce. Il consiglio che vi diamo è quello di acquistare prodotti per lavaggio a secco oppure di portarli direttamente in tintoria.

2. Cravatte in tessuto

Per quanto riguarda le cravatte in tessuto, il discorso è molto più semplice. Vi ricordiamo di controllare sempre l’etichetta della cravatta prima di mettere in pratica i nostri consigli. Vediamo insieme come effettuare un semplice lavaggio delicato.

Lavaggio delicato

  1. In una bacinella mettete dell’acqua e qualche goccia di detersivo per capi delicati o del semplice sapone neutro.
  2. Mescolate tutto per bene, dopodichè immergete nella bacinella la vostra cravatta.
  3. Lasciatela in ammollo per una mezz’oretta.
  4. Di tanto in tanto andate ad alzarla dall’acqua.
  5. Trascorsi i 30 minuti, risciacquate la cravatta per bene ed appendetela sgocciolante su una cruccia.
  6. Lasciatela asciugare all’ombra.

Nota bene – le quantità dei prodotti

La cosa a cui dovete prestare attenzione quando metterete in pratica un lavaggio delicato a mano è sicuramente la quantità dei prodotti. Non eccedete troppo con il detersivo o con il sapone neutro, altrimenti rischierete di macchiare in maniera permanente l’accessorio.

 

 

 

 

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons