Loading...

Come lucidare un anello in oro bianco

Come lucidare perfettamente un anello in oro biancoL’oro bianco è un metallo particolarmente raffinato e prezioso, formato per il 75% di oro giallo e per il restante 25% di nichel o platino.

I gioielli in oro bianco tendono ad opacizzarsi dopo qualche anno e richiedere il ricorso a dei trattamenti specifici che sembrano essere l’unico rimedio possibile.

Per la lucidatura di un anello in oro bianco, solitamente ci si reca da un gioielliere competente che rifinisce il gioiello con la cosiddetta tecnica della rodiatura, un trattamento che va a depositare sulla superficie esterna dell’anello un sottilissimo strato di rodio che donerà al gioiello la luminosità di una volta.

Questo trattamento viene a costare circa 70 – 80 euro. La soluzione migliore, dunque, sarebbe quella di intervenire direttamente da soli e di mettere in pratica semplici rimedi fai-da-te che, oltre ad essere molto efficaci, ci faranno sicuramente risparmiare un bel pò di soldini.

1. Sapone neutro

Per lucidare un anello in oro bianco, dovete procurarvi semplicemente del sapone neutro, quello che solitamente usiamo per lavarci le mani oppure del detersivo per piatti, basta che non contenga aceto.

Versatene qualche goccia in una bacinella contenente acqua a 40°C ed immergete dentro l’anello. Lasciatelo nella vaschetta per 5 – 10 minuti, dopodichè con uno spazzolino da denti dalle setole morbide, iniziate a strofinare sulla superficie del gioiello in maniera delicata.

In questo modo andrete a rimuovere l’opacità del gioiello e a voi non resterà che asciugare l’anello con un panno morbido (come quello che usiamo solitamente per pulire i vetri degli occhiali).

2. Pomodoro fresco

Adesso vedremo come mettere in pratica un vecchio “rimedio della nonna”, semplicemente utilizzando un pomodoro fresco. Sembra, infatti, che le nostre care e sagge nonnine usavano lucidare i loro gioielli in oro bianco utilizzando la polpa di pomodoro.

Per cui tagliate un pomodoro a metà e strofinate la polpa su tutta la superficie dell’anello, proprio come se fosse un normale detergente. Dopodichè risciacquate il gioiello per bene ed asciugatelo con un panno morbido.

3. Panni lucidanti

Quando parliamo di panni lucidanti ci riferiamo a dei specifici panni morbidi, atti proprio a lucidare particolari metalli. Si trovano facilmente in commercio e costano circa 3 euro. Prima di acquistarne uno, leggete attentamente l’etichetta ed assicuratevi che sia adatto per la lucidatura dell’oro bianco.

4. Sapone di marsiglia e bicarbonato di sodio

Vediamo adesso un altro semplice rimedio della nonna: quello del bicarbonato di sodio e del sapone di marsiglia. Versate in una bacinella una quantità media di sapone di marsiglia ed un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Mescolate per bene ed iniziate a strofinare l’anello con un panno morbido imbevuto della suddetta soluzione. Risciacquate l’anello per bene ed asciugatelo normalmente.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons