Loading...

Come lavare il sacco a pelo

Sacco a pelo: come si lava?Chi pratica trekking sa quanto sia indispensabile avere un sacco a pelo, soprattutto durante le stagioni fredde e piovose.

Per non far perdere al sacco quelle che sono le sue proprietà termiche, è necessario riservargli una cura adeguata e soprattutto lavarlo nel modo giusto.

A tal proposito, vi daremo alcuni consigli su come ottenere dei risultati ottimali, senza andare a rovinare il sacco a pelo.

Tintoria

Se siete particolarmente negati con il bucato, potreste affidare il lavaggio del sacco a pelo ad una tintoria.

Questo rimedio, però, non è molto gettonato, non solo per via del risultato che spesso e volentieri non soddisfa quelle che sono le aspettative delle persone, ma anche a causa dell’elevato costo che l’operazione richiede (circa 30 euro).

La tintoria non rappresenta l’unica soluzione a riguardo. Le alternative possibili sono più di una e di seguito tenteremo di riassumervele al meglio.

Lavatrice

La maggior parte delle persone suole lavare i sacchi a pelo direttamente in lavatrice.

Questa soluzione, oltre ad essere adatta per qualsiasi tipo di sacco a pelo, risulta essere anche la più efficiente.

Ovviamente, però, prima di mettere in pratica i nostri suggerimenti, vi consigliamo di leggere attentamente l’etichetta del sacco a pelo, onde evitare spiacevoli sorprese finali.

Per lavare correttamente il sacco a pelo in lavatrice, vi basterà impostare un lavaggio a 30°C ed aggiungerci successivamente del sapone liquido per capi colorati e lana, senza ammorbidente.

Non dimenticate di utilizzare la centrifuga, altrimenti l’acqua assorbita dalle piume rimarrà imprigionata all’interno ed il sacco a pelo finirà per rovinarsi completamente.

Una volta terminato il lavaggio, stendetelo all‘aria aperta e, di tanto in tanto, andate a smuoverlo un pò in modo da permettere alle piume presenti al suo interno di distribuirsi in maniera omogenea.

Lasciatelo asciugare per almeno 3-4 giorni, dopodichè piegatelo per bene e sigillatelo in busta.

Lavaggio a mano

Molte persone sconsigliano di mettere in pratica questa tipologia di lavaggio, non perchè i risultati non siano soddisfacenti, ma perchè troppo faticoso.

Qualsiasi capo, quando viene immerso nell’acqua, tende ad appesantirsi. Figuriamoci un sacco a pelo.

Per lavare a mano un sacco a pelo, dovrete riempire la vasca da bagno con acqua tiepida ed aggiungerci successivamente del sapone liquido per capi delicati e lana.

In alternativa, potete anche utilizzare del detergente creato appositamente per lavare i sacchi a pelo, tipo quello della Nikwax Down Wash & Proof.

Prima di immergere il sacco a pelo nella vasca, è fondamentale metterlo al rovescio, soprattutto se è dotato all’esterno di un tessuto impermeabile.

A questo punto, immergete il sacco a pelo nella vasca e lasciatelo in ammollo per 15 minuti.

Svuotate successivamente la vasca e riempitela con dell’acqua pulita, in modo da risciacquare il sacco a pelo perfettamente. Ripetete l’operazione nel caso in cui fossero ancora presenti sulla superficie del sacco dei residui di sapone.

Prima di alzarlo dalla vasca, versateci all’interno una piccola quantità di prodotto impermeabilizzante e mescolate. Attendete 10 minuti, dopodichè risciacquatelo con acqua pulita.

Così facendo, il sacco a pelo manterrà intatta la sua capacità isolante e non assorbirà più umidità.

Strizzatelo quanto più potete, dopodichè lasciatelo all’aria aperta per 3-4 giorni.

Una volta asciutto, piegatelo e richiudetelo in una busta.

Sapone neutro e panno umido

Nel caso in cui doveste andare a rimuovere soltanto un paio di macchie, evitate di lavarlo in lavatrice e/o nella vasca da bagno.

Facilitatevi le cose: riempite una bacinella con acqua fredda ed aggiungeteci successivamente qualche goccia di sapone neutro, dopodichè immergeteci dentro un panno, strizzatelo e passatelo energicamente sulle macchie.

Una volta rimosse le macchie, lasciatelo asciugare all’aria aperta. Non richiudetelo mai nella busta quando è ancora umido, altrimenti finirete col ritrovarlo pieno di muffa.

Evitate assolutamente qualsiasi tipo di lavaggio a secco. I prodotti chimici di questo genere, oltre a non riuscire a risolvere alcun problema, andranno addirittura a rovinare in maniera permanente il tessuto del sacco a pelo, in quanto altamente aggressivi.

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons