Loading...

Come lavare il posacenere e togliere la puzza di fumo

Come pulire e profumare perfettamente un posacenereLa cenere delle sigarette che i fumatori lasciano cadere volutamente sul fondo dei posaceneri emana un odore sgradevole e fastidiosissimo per quelle persone che non fumano.

Non basterà lavare i posaceneri per togliere la puzza di fumo.

Dovrete seguire anche i consigli che tra poco vi daremo, e solo allora potrete sperare di riuscire ad ottenere i risultati tanto sperati.

Regola n. 1: non usare la spugnetta

Il primo consiglio che ci preme di darvi è sicuramente quello di non pulire i posaceneri con le spugnette che solitamente usate per lavare le stoviglie. Non è affatto igienico e, in più, non risolverete granchè. Utilizzate dei semplici rotoli di carta: economici, efficaci e soprattutto assorbenti.

1. Lavare il fondo del posacenere

Acqua e detersivo liquido

Dopo aver chiarito per bene il concetto delle spugnette per le stoviglie e dei rotoli di carta, passiamo a preparare la soluzione. Riempite un contenitore d’acqua, aggiungeteci successivamente del detersivo liquido e mescolate per bene.

Quando la soluzione sarà pronta non vi resterà che immergerci dentro qualche strappo del rotolo di carta e detergere per bene il fondo del posacenere. Asciugate successivamente con altri strappi del rotolo di carta ed è fatta.

Olio d’oliva

Un altro modo per lavare il posacenere consiste nel procurarsi un tappo di sughero e dell’olio d’oliva. Vi basterà immergere il tappo di sughero nell’olio d’oliva ed andare a strofinarne il fondo. Fatto questo, risciacquate il posacenere per bene ed asciugatelo con un pò di carta.

Aceto di vino bianco e sale

L’ultimo consiglio che vi diamo su come lavare perfettamente il posacenere (soprattutto se è di rame) è quello che prevede l’utilizzo dell’aceto di vino bianco e del sale fino. Vediamo insieme nel dettaglio come fare.

  1. Per prima cosa dovete cospargere il fondo del posacenere con del sale fino.
  2. Una volta fatto questo, immergete un panno di cotone nell’aceto di vino bianco ed andate a pulire il posacenere.
  3. Attendete un paio di minuti prima di risciacquare il posacenere. Il risultato? Un posacenere come nuovo.

Bonus: Togliere la puzza di fumo nella stanza

Una volta pulito per bene il fondo del posacenere sarà necessario intervenire per togliere la puzza di fumo. Le soluzioni sono molteplici, ma in quest’articolo ve ne descriveremo soltanto un paio.

Deodorante spray

Il primo modo per profumare il posacenere è quello di spruzzare sul fondo del deodorante spray. Così facendo non solo donerete al posacenere un odore piacevole, ma farete anche in modo che sul suo fondo si venga a formare una patina bianca che impedirà alle sigarette di raschiare il fondo con la loro cenere. Per farla breve, si verrà a formare una specie di pellicola protettiva.

Bucce d’arancia

Anche le bucce d’arancia sono ottime per profumare il posacenere. Vi basterà semplicemente essiccarle nel forno e successivamente frullarle. In questo modo otterrete della polvere che voi dovrete andare a versare sul fondo del posacenere.

Le bucce d’arancia ridotte in polvere non solo profumeranno il posacenere e l’ambiente circostante ma, al cadere della cenere sul fondo, emaneranno anche un odore gradevole che andrà a coprire quel puzzo orribile tipico della sigaretta.

L’operazione che vi abbiamo appena descritto potete metterla in pratica anche utilizzando le bucce di limone. Il risultato sarà perfettamente uguale

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons