Loading...

Come lavare i denti del cane

Come si lavano i denti al cane?La pulizia dei denti è qualcosa di fondamentale non solo per noi, ma anche per i cani.

Il motivo è molto semplice: una pulizia costante evita l’insorgere di malattie o gravi infezioni.

La pulizia dentale dei cani viene solitamente effettuata da un veterinario di fiducia che, prima di cominciare, li sottopone ad un’anestesia totale.

Volete sapere quanto costa il trattamento? Circa 150 euro. Perchè, dunque, non provare a farlo da soli? Se volete provarci, continuate a leggere quest’articolo. Vedremo insieme in che modo lavare i denti al vostro cane in maniera facile e veloce.

1. Ossi di pelle di bue, snack anti-tartaro

Prima di spiegarvi dettagliatamente in che modo effettuare la pulizia dentale al vostro cane, vogliamo consigliarvi un metodo che oltre ad essere facile, è anche economico: ossi di pelle di buesnack anti-tartaro.

Non costano che pochi euro e si trovano facilmente nei negozi per animali o nei centri commerciali. Si tratta di ossi specifici atti proprio alla pulizia dentale dei cani. Lo stesso discorso vale per gli snack anti-tartaro.

 

2. Dentifricio e spazzolino per cani

Il metodo classico per lavare i denti al cane è quello che prevede l’utilizzo di uno spazzolino dalle setole morbide e del dentifricio per cani.

Alcune persone giurano di aver sottoposto il proprio cane alla pulizia dei denti utilizzando del comune dentifricio, ma noi non ci sentiamo di suggerirvelo perchè potreste procurargli seri problemi allo stomaco dovuti alle sostanze chimiche contenute nel prodotto.

Come si fa?

  1. Per prima cosa è fondamentale che tra voi e l’animale ci sia una certa confidenza. Ricordate che state per andargli a lavare i denti e non per portarlo a passeggio.
  2. Iniziate col fargli annusare il dentifricio e lo spazzolino, accarezzandolo e facendogli notare che non si tratta di niente di spaventoso.
  3. Posizionate il cane frontalmente rispetto a voi e versate un pò di dentifricio sul vostro dito.
  4. Sfregatelo delicatamente sui denti e sulle gengive.
  5. Infilategli lo spazzolino nella bocca.
  6. Cominciate dai canini, dopodiché passate a spazzolargli i denti posteriori e poi gli incisivi.
  7. Iniziate a fare movimenti circolari decisi, dopodichè spazzolateli su e giù, passando lo spazzolino anche sulle gengive, soprattutto lateralmente.
  8. Non spaventatevi se noterete del sangue fuoriuscire dalle gengive. E’ normale, soprattutto se è la prima volta che lo fate.
  9. Una volta terminata la pulizia, non ci sarà bisogno di risciacquare la bocca. Lasciate che l’animale ingoi tranquillamente il dentifricio, tanto non gli causerà alcun tipo di problema.
  10. Premiate il vostro cane con un biscottino per essere stato fermo durante tutta la durata di pulizia dentale.

Ogni quanto bisogna lavare i denti al cane?

I veterinari consigliano di farlo almeno 2 volte alla settimana. I denti dei cani non necessitano di essere lavati quotidianamente. E’ fondamentale, però, dare loro da mangiare solo cibi secchi. I cibi umidi. oltre a viziare il palato, generano tartaro e rovinano l’arcata dentaria.

3. Dentifricio spray

Se ritenete che la metodologia sopra descritta sia troppo complicata a causa della vivacità del vostro cucciolo, potete pur sempre usare del semplice dentifricio spray per cani. Vi basterà spruzzargli la sostanza una sola volta in bocca per assicurargli un alito più fresco e profumato ed una perfetta igiene orale. Il costo del prodotto varia a seconda della marca: va dai 5 euro ai 10 – 12 euro.

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons