Loading...

Come Ipnotizzare una Persona in Pochi secondi: è possibile?

come ipnotizzareIpnotizzare può essere una tecnica molto veloce, ma non deve essere improvvisata. Deve essere una persona con cui hai già un rapporto di empatia, o che comunque abbia fiducia sia nelle tue capacità, sia nell’ipnosi. Ecco come devi muoverti.

Come si fa

Per prima cosa, dovrai far sedere comodamente la persona che vuoi ipnotizzare. È importante che la persona appoggi la schiena sulla sedia e abbia le gambe unite. Ora tienigli la mano, in modo che entrambi possiate sentire l’uno il polso dell’altro.

Ricorda che devi essere tu ad avere la mano poggiata su un piano, mentre la persona che ipnotizzi deve appoggiare la sua sopra la tua. Ora, la persona da ipnotizzare dovrà premere con la mano sulla tua e dovrà, nel frattempo, guardare un punto fisso (meglio se i tuoi occhi, o la tua fronte).

Ora, la persona dovrà essere distratta in qualche modo (ad esempio, puoi chiederle di contare fino a 10). Nel frattempo, togli velocemente la mano e ordinale di dormire. Infine, dovrai spingerla verso lo schienale della sedia.

A questo punto, dovrai far oscillare la testa della persona in trance lentamente, sussurrandole all’orecchio che più muoverai, più la persona si sentirà rilassata e in trance. Puoi anche utilizzare un conto alla rovescia. Infine, ricordale che, anche se dovesse provare ad aprire gli occhi, questi non si apriranno.

Dopo aver ordinato alla persona di cadere in uno stato di trance più profondo, potrai darle degli ordini. Al termine della “seduta”, dovrai informare la persona che la stai svegliando, ricontare fino a 10 a ritroso e aumentare il tono di voce fino al risveglio.

Consigli

  • Evita di giocare con il tuo “paziente”. È vero che non ricorderà nulla di quello che ha fatto, ma qualcuno potrebbe informarlo…
  • Ricorda che non potrai tenere a lungo una persona sotto ipnosi.
  • I terapeuti fanno molta attenzione al proprio comportamento quando utilizzano l’ipnosi. Proprio perché non sei un esperto, dovresti prestare particolare attenzione a quello che fai.
  • Ricorda di non rivolgerti al passato. Non hai le competenze per poter affrontare un ricordo doloroso di quella persona che potrebbe riaffiorare con l’ipnosi!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons