Loading...

Come fare la valigia perfetta per le nostre vacanze!

valigia preparazione per le vacanzePrima che le vacanze si possano dichiarare finalmente iniziate c’è da affrontare l’ultimo, grande stress di tutti i provetti viaggiatori: la valigia.

Prepararla non è facile e negli anni si sono accumulate scuole di pensiero che non sempre convergono su quelli che sono i punti fondamentali per una buona organizzazione del bagaglio.

Il risultato è che se ne sentono di cotte e di crude, mentre il tempo che ci separa dall’imbarco o dalla nostra auto diventa sempre meno.

Vediamo insieme come preparare una valigia perfetta in poco tempo e come migliorare le nostre tecniche di organizzazione degli spazi, fondamentali quando lo spazio da gestire è poco come quello di un bagaglio.

Le liste: amiche della persona organizzata

Volete essere organizzati? Preparate delle liste. Senza avere contezza di quello che si andrà ad inserire in valigia sarà impossibile organizzare lo spazio in modo efficiente. Quindi via una lista per l’intimo, una per i pantaloni, una per i pezzi di sopra, una per i costumi (se servono), una per le scarpe e una per i prodotti per l’igiene personale.

Limitare i doppioni inutili

La lista ci aiuta anche a valutare la reale utilità di quell’ultimo paio di pantaloni che proprio non vogliamo lasciare a casa. Se stiamo partendo per una vacanza di 4 giorni, ha poco senso portarsi dietro 7 pantaloni, non credi? È proprio per questo che scriveremo una lista prima di cominciare: sia per non dimenticare nulla, sia per non esagerare con le cose che ci porteremo dietro.

L’ordine delle cose

Per sfruttare al meglio lo spazio della tua valigia dovrai inserire le cose che vorrai portarti in vacanza seguendo un ordine piuttosto preciso.

Le scarpe

Cominciamo sempre dalle scarpe. Chiudiamole in una busta, riponendole una sull’altra, come se fossero dentro la scatola. Mettiamole lungo i bordi della valigia. Serviranno ad attutire eventuali colpi e a sfruttare al meglio gli angoli del nostro bagaglio.

Le cinte

Anche le cinte devono essere disposte lungo i bordi della valigia e non avremo alcun motivo per arrotolarle come siamo soliti fare nell’armadio. Occuperanno meno spazio e si manterranno nella loro forma originale, pronte all’uso per quando arriveremo a destinazione.

Poi i tessuti pesanti

Dopo le scarpe bisogna cominciare dai tessuti più pesanti. Quindi via con cappotti, pantaloni di tela spessa, jeans e in generale tutti quei capi che non tendono ad acciaccarsi. Spesso non potremo usufruire di un ferro da stiro in vacanza, quindi meglio prepararsi per tirare fuori i nostri vestiti non troppo rovinati dal viaggio.

Le magliette tappabuchi

Ci sono dei buchi nella valigia? Potete mettere delle T-Shirt che serviranno sia da tappabuchi, sia per attutire gli urti, sia per darci un paio di ricambi in più, nel caso in cui qualcosa dovesse andare storto durante il nostro soggiorno.

Le t-shirt VANNO ARROTOLATE e non piegate come se fossero nell’armadio. Tendono ad acciaccarsi di meno e soprattutto occupano molto meno spazio se ridotte a dei piccoli rotolini.

Il costume

È gennaio? Non pensate proprio di andare al mare? Non fa niente. Il costume deve essere sempre in valigia, dato che non si può mai sapere che pieghe prenderanno le nostre vacanze. In hotel potrebbe esserci una piscina, oppure una spa. Meglio farsi trovare preparati e non diventare, ancora una volta, quelli che “eh ma sono senza costume…”.

I calzini

Anche i calzini o i collant possono essere utilizzati per tappare “i buchi” presenti nel nostro bagaglio. Potete infilarli praticamente ovunque, senza alcun tipo di problema e possono anche aiutarvi a proteggere gli oggetti più fragili che dovrete portarvi in vacanza.

I liquidi per l’igiene personale

Sapone, struccanti, spazzolino, fondotinta, vanno tutti messi in un recipiente separato e idrofobo. Portare i liquidi tra i vestiti vorrebbe dire prendersi un grande rischio, soprattutto data la scarsissima cura che gli aeroporti hanno per i nostri bagagli.

Una busta di quelle non rigide, che si chiudono con una zip, dovrebbe andare bene. La trovate in ogni profumeria e non avete idea di quanti viaggi abbia salvato.

Il deodorante roll-on

Se state pensato di portarvi dietro un deodorante roll-on, sigillatelo bene, perché tende a perdere il liquido in esso contenuto con molta facilità, lasciando tutti i nostri vestiti macchiati. Mai e poi mai lasciarlo fuori dalle buste.

Dove mettere i gioielli e i preziosi

Viaggiare con molti preziosi non è mai una buona idea. Il bagaglio potrebbe perdersi, facendo arrivare nelle mani di perfetti sconosciuti i nostri preziosi (anche sul piano affettivo) gioielli. Se proprio dobbiamo, cerchiamo di portarli nel bagaglio a mano.

Se invece dovessimo, per un motivo o per l’altro, metterli per forza in valigia. Inseriamoli in un calzino, e poi dentro una delle scarpe. Chiudiamo poi la valigia per bene, anche con un piccolo lucchetto e speriamo che tutto vada per il meglio.

5 cose da non dimenticare

Ci sono cose che sono fondamentali per una vacanza con i fiocchi e che spesso però noi tutti dimentichiamo. Vi abbiamo preparato una piccola check-list, così da essere sicuri di metterle in valigia prima di partire.

  • Spazzolino e dentifricio: gli hotel in genere non offrono né l’uno né l’altro
  • Tagliaunghie e kit manicure: ibidem. Sempre averli dietro.
  • Sufficiente biancheria: occupa poco, meglio non rischiare di ritrovarsi a lavare il tutto nel lavandino.
  • Un costume da bagno, non si può mai sapere!
  • Un paio di scarpe comode: potrebbe esserci l’occasione per un’escursione, meglio farsi trovare preparati!

5 oggetti di cui si può fare a meno

Lo spazio nel bagaglio non è infinito e possiamo sicuramente fare a meno di qualcosa per recuperare qualche angolo fondamentale da riempire con roba che ci serve davvero.

  • Sapone per il corpo: a meno che non abbiate necessità specifiche, quello che vi sarà fornito dall’albergo andrà più che bene.
  • Asciugamani per il corpo e le mani: anche questi vengono forniti dall’albergo senza troppi problemi.
  • Pattine/ciabatte per la camera d’albergo: anche qui ci pensa l’hotel. Sono monouso, quindi igieniche, non fatevi troppi problemi.
  • Shampoo: se non avete necessità particolari, quello dell’hotel andrà più che bene.
  • Ferro da stiro portatile: potete farvene prestare uno dall’hotel, oppure chiedere al servizio lavanderia. Spazio inutilmente occupato!

Ultima nota: le buste sono vostre amiche

Le buste del supermercato tornano sempre utili quando si sta preparando un bagaglio. Utilizzatele per chiudere il cibo, le scarpe, i prodotti di bellezza, tutto quello che potrebbe creare problemi alla valigia. Il segreto di un buon organizzatore è proprio questo: pianificare il tutto come se dovesse sempre andare per il peggio.

Fatelo anche voi, così sarete preparati per ogni tipo di evenienza e non dovrete rovinarvi il viaggio a causa di qualche disattenzione in fase di preparazione della valigia.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons