Loading...

Come fare la colla di pesce

Ricetta per la preparazione della colla di pesceLa colla di pesce è una gelatina utilizzata solitamente per preparare dolci.

Il nome di quest’addensante trae origine dalla Russia, che soleva produrla con la cartilagine di svariati pesci, come ad esempio lo storione.

Oggi la colla di pesce viene prodotta utilizzando per lo più la cotenna del maiale o le ossa bovine.

Nonostante il fatto che oggi gli ingredienti per preparare la colla di pesce siano stati fortemente modificati, abbiamo deciso di mettere a disposizione per voi la sua ricetta tradizionale.

Vediamo insieme come si prepara questo addensante e soprattutto a cosa bisogna prestare maggiormente attenzione.

Ricetta tradizionale

Procedimento

  1. La prima cosa da fare è pulire perfettamente il pesce, cercando di conservare al meglio pelle e lisca.
  2. Una volta fatto questo, riempite una pentola d’acqua bollente.
  3. Riponeteci dentro la pelle e la lisca del pesce.
  4. Mettete la pentola sul fuoco e lasciate bollire.
  5. Quando l’acqua avrà cominciato a bollire, attendete circa 5 minuti, dopodichè sciacquate per bene la pelle e la lisca del pesce con acqua fredda, in modo da andare a rimuovere le parti molli.
  6. Fatto ciò, riponete nuovamente tutto nella pentola e lasciate cuocere a fuoco lento per un’oretta.
  7. Trascorsi i 60 minuti, filtrate il composto utilizzando un colino oppure dei vecchi collant.
  8. Lasciate raffreddare il tutto, dopodichè mettete il composto nel frigo.
  9. Raggiungendo una temperatura più bassa, il composto tenderà a diventare gelatinoso e voi potrete tranquillamente utilizzarlo per preparare i vostri dolci.
  10. Ricordate che il composto, prima di essere utilizzato, dovrà essere riscaldato a bagnomaria.

Ricetta vegetariana

Vediamo adesso una ricetta semplice per fare un’ottima colla di pesce vegetariana.

Ingredienti

  • 8 arance
  • 1 busta di vanillina
  • 2 limoni
  • 2 chiodi di garofano
  • zucchero

Procedimento

  1. La prima cosa che dovete fare è tagliare a metà tutte le arance, spremerle e filtrarle con un colino.
  2. Fate la stessa cosa con i due limoni.
  3.  E’ fondamentale che abbiate a disposizione una bilancia da cucina dal momento che la quantità del succo d’arancia ottenuto dovrà essere uguale a quello dello zucchero.
  4. Versate successivamente in una pentolina il succo d’arancia, lo zucchero, il succo di limone, la vanillina ed i chiodi di garofano.
  5. Mettete la pentolina sul fuoco e lasciate bollire.
  6. Per essere sicuri che la temperatura raggiunta dal composto sia giusta, fate una piccola verifica.
  7. Estraete dalla pentolina una goccia del composto e mettetela in un piatto.
  8. Se la goccia si addenserà velocemente, vuol dire che la temperatura raggiunta dal composto è perfetta. Se non lo farà vuol dire che dovete attendere ancora qualche minuto.
  9. Spegnete successivamente la fiamma e lasciate raffreddare.
  10. Mettete il composto in frigo ed utilizzatelo poi per la preparazione dei vostri dolci.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons