Loading...

Come far tornare i denti bianchi usando prodotti naturali

Denti bianchiE’ triste vedere denti che con l’età iniziano ad ingiallirsi perdendo completamente il bianco naturale.

Per fortuna, esistono metodi naturali per far tornare i denti di una tonalità di bianco eccezionale, bianchi da farvi tornare davvero a sorridere.

Continuate a leggere per sapere quali sono le migliori tecniche di sbiancamento fai da te e quelle per una  prevenzione dell’ingiallimento, rapide e che non richiedono la visita dal dentista.

Bicarbonato e limone

Il metodo naturale più efficace per far tornare i denti bianchi è sicuramente quello che prevede l’uso di bicarbonato di sodio e limone.

Prendete un cucchiaino di bicarbonato di sodio, lo stesso che si usa per purificare i cibi o per i bruciori di stomaco.

Spremeteci sopra qualche goccia di limone, facendolo assorbire gradualmente nel bicarbonato.

Intingete il dito nel miscuglio composto da bicarbonato e limone e spalmate la soluzione su tutti i denti, come se fosse una pomata.

Non sarà necessario sciacquare la bocca dopo il procedimento. Potete stare tranquilli, perché il bicarbonato è una sostanza naturale e in piccole dosi può essere ingerito tranquillamente, senza particolari controindicazioni. La pulizia sarà migliore se lascerete la pasta lavorare più a lungo.

Cosa mangiare e bere

Acqua

Tra i tanti benefici portati da un grande consumo quotidiano di acqua, c’è anche quello legato alla pulizia e allo sbiancamento dei denti.

Bevete tanto e frequentemente, sia durante i pasti che fuori, cercando di sciacquare la bocca prima di mandare giù l’acqua.

L’acqua aiuta a tenere sempre bocca e denti puliti, mandando via i detriti di cibo e altre impurità che si accumulano durante la giornata.

Una mela al giorno…

Fate un frequente consumo di mele fresche, per trovare con il tempo risultati sul bianco dei vostri denti.

Nel momento in cui si morde una mela si effettua una sorta di lavaggio naturale dei denti, che ovviamente non sarà sufficiente per sostituire il metodo standard ma è da considerarsi efficace in caso di assenza dello spazzolino.

Utilizzate i denti anteriori per mordere la mela, cercando di affondarli completamente fino all’impatto con le gengive.

Sedano e pera

In modo meno efficace rispetto alla mela, anche sedano e pera possono aiutare a sbiancare i denti, causando la produzione di saliva alla bocca che è utile per mandare via macchie e residui dai denti.

Broccoli

Tra le verdure, i broccoli sono molto consigliati per lo sbiancamento dei denti, in quanto a differenza delle altre contengono un composto minerale che fornisce ai denti una pellicola per la protezione dalle macchie.

Cosa evitare

Bevande che macchiano i denti

Sostanze come caffè, tè, vino e cola sono in grado di macchiare i denti. Per il nostro obiettivo è perciò sconsigliato consumarle abitualmente.

Altre bevande tutt’altro che sbiancanti sono quelle che si consumano calde e che sono particolarmente zuccherate. La cioccolata calda è un esempio concreto di sostanza capace di intaccare i denti e macchiarli.

Fumo

I denti gialli sono un buon motivo per smettere di fumare.

Il tabacco può essere considerato senza esagerazioni come il principale colpevole dell’ingiallimento dei denti. Quando il fumo si trova in bocca, consente alla nicotina di rimanere sui denti, fissandosi e dando quel colorito giallo che è il marchio di fabbrica di tutti i fumatori.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons