Loading...

Come eliminare la muffa dai vestiti

Come rimuovere le macchie di muffa su ogni tessutoRimuovere la muffa dai vestiti non è una cosa semplice. Prima di scegliere quale rimedio mettere in atto, è bene tener conto di due caratteristiche principali del capo: il tessuto ed il colore.

Se intendete eliminare le macchie di muffa dal vostro vestito preferito senza rovinarlo, continuate a leggere quest’articolo e seguite alla lettera i consigli che vi daremo in merito.

1. Cotone bianco

Primo metodo

Il primo metodo consiste nel tamponare la macchia di muffa con un panno inumidito di candeggina ed acqua. In alternativa potete anche mettere il capo in ammollo in una vasca contenente acqua e candeggina, mantenendo un rapporto pari a 9:1.

Secondo metodo

Il secondo metodo consiste, invece, nel riporre in una pentola d’acqua il capo ed aggiungerci del normale detersivo per bucato e del perborato di sodio. Lasciate bollire per 10 – 15 minuti dopodichè risciacquate il capo.

2. Cotone colorato

Primo metodo

Per quanto riguarda il cotone colorato, versate direttamente sulla macchia del sale fino e strofinatelo delicatamente con del sapone di Marsiglia. Lasciate asciugare al sole e dopo 24 ore procedete con un normale lavaggio.

In alternativa potrete mettere il capo in acqua bollente ed aggiungere scaglie di sapone di Marsiglia ed un bicchiere di sale grosso. Lasciate il capo in ammollo per una notte, dopodichè risciacquate normalmente.

Secondo metodo

Il secondo rimedio consiste nel creare un composto di aceto bianco, alcool denaturato e sale fino. Prima di applicare il composto direttamente sulla macchia, assicuratevi che abbia un aspetto denso. Lasciatelo agire per un’oretta, dopodichè risciacquate il capo accuratamente con acqua e sapone di Marsiglia. Ripetete l’operazione nel caso in cui le macchie non fossero scomparse completamente.

Terzo metodo

Il terzo metodo consiste nel creare un altro tipo di composto fatto con succo di limone, sale ed alcool denaturato. Anche in questo caso il composto dovrà essere denso e dovrà essere applicato direttamente sulla macchia. Attendete un’ora prima di risciacquare il capo con acqua e sapone di Marsiglia.

3. Rayon, seta e raso

Primo metodo

Per quanto riguarda la seta, il raso ed il rayon dovete semplicemente immergere il capo in acqua e permanganato di potassio e lasciarlo in ammollo per 5 minuti. Trascorsi questi minuti, non dovete far altro che risciacquare bene il capo con acqua e sapone di Marsiglia.

Secondo metodo

In alternativa, potete versate sulla macchia di muffa del latte caldo e lasciare agire per 30 minuti. Successivamente risciacquate accuratamente e lasciate asciugare il capo.

4. Seta colorata

Un discorso a parte va fatto per la seta colorata. Mettete il capo in una vasca d’acqua bollente o una bacinella capiente e versateci del succo di limone, un bicchiere di alcool ed un chilo di sale. Se è possibile, chiudete la bacinella con una pellicola trasparente e lasciate il capo in ammollo per un paio di giorni.

Risciacquate il capo dopodichè riponetelo nuovamente nella bacinella con acqua calda, acqua ossigenata e bicarbonato di sodio. Lasciate in ammollo per un’ora e poi risciacquate nuovamente.

5. Velluto bianco

L’unico rimedio possibile per rimuovere le macchie di muffa da un capo di velluto bianco è quello che prevede l’utilizzo del succo di limone, sale ed acqua ossigenata. Create una miscela con questi tre ingredienti e versatela sulla macchia. Attendete 20 minuti dopodichè lavate il capo con sapone di Marsiglia e risciacquatelo.

6. Velluto scuro

Per quanto riguarda il velluto scuro, strofinate sulla parte ammuffita un qualunque sapone per mani neutro, fino ad arrivare a formare una patina bianca. Lasciate il capo al sole per una mezz’ora e poi risciacquatelo.

7. Federa

Quando parliamo di stoffa ci riferiamo a quella fodera che ricopre l’interno delle borse. Per rimuovere le macchie di muffa non dovete che versare nella borsa del gesso frantumato a pezzettini e due cucchiai di bicarbonato di sodio. Chiudete la borsa per un paio di giorni, giusto il tempo di permettere al gesso di assorbire l’umidità.

Trascorsi i due giorni, rimuovete la polvere del gesso e pulite l’interno con un panno umidito insaponato di sapone di Marsiglia.

8. Piumoni e piumini d’oca

Per quanto riguarda i piumoni o i piumini d’oca, dovete riempire la vasca di acqua bollente e metterli in ammollo. Aggiungete un bicchiere di sale grosso per ogni litro di acqua presente nella vasca, sapone di Marsiglia a pezzetti ed infine 4 – 5 cucchiai di percarbonato o di acqua ossigenata.

Lasciateli in ammollo per un giorno dopodichè risciacquate. Nel caso in cui dovesse rimanere impregnato l’odore di muffa, spruzzate sulla macchia dell’aceto bianco ed attendete 30 minuti prima di risciacquarlo.

9. Lana colorata

Le macchie di muffa sui capi di lana possono essere tranquillamente rimosse utilizzando del latte tiepido. Versatelo direttamente sulla macchia ed attendete mezz’ora prima di risciacquare.

10. Lana bianca

Nel caso in cui si dovesse trattare di lana bianca, tamponate sulla macchia un panno inumidito d’acqua ed ammoniaca fino a quando questa non sarà completamente scomparsa.

11. Lino bianco

Ed infine vediamo in che modo rimuovere le suddette macchie dai capi in lino bianco. Dovete formare una pappetta di acqua, ammoniaca e sale fino e versarla direttamente sulla macchia. Fate asciugare all’aperto per qualche ora e procedete con un lavaggio normale.

12. Lino colorato

Per quanto riguarda i capi in lino colorato, invece, create una miscela composta da sapone neutro (o anche sapone di Marsiglia) e polvere di gesso. Applicatela direttamente sulla macchia e lasciatela agire per un paio d’ore. Rimuovete la polvere del gesso con un panno umido e ripetete l’operazione nel caso in cui le macchie non fossero completamente scomparse.

 

 

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons