Loading...

Come disinfestare in caso di invasione di formiche

Come sbarazzarsi delle formiche in casaL’invasione delle formiche avviene esclusivamente nei mesi primaverili ed estivi.

E’ proprio in questi mesi, infatti, che cominciamo a trovarcele in casa, a partire dalla cucina fino allo stanzino delle dispense.

A questo punto sorge spontanea una domanda: cosa bisogna fare per farle scomparire?

La risposta è abbastanza ovvia: bisogna disinfestare.

Che cos’è la disinfestazione?

La disinfestazione è un’operazione che elimina insetti o parassiti attraverso l’utilizzo di insetticidi chimici.

Solitamente queste operazioni vengono affidate a persone esperte, operanti in aziende specializzate in questo settore.

Queste ditte non solo utilizzano prodotti professionali in grado di liberare in poco tempo le nostre abitazioni dai parassiti, ma possiedono anche mezzi di cattura all’avanguardia.

Tuttavia, la disinfestazione non deve per forza essere messa in pratica da persone esperte. Potete farlo anche direttamente voi stessi. Vediamo insieme in che modo.

Regola n. 1 : individuare il nido delle formiche

La prima cosa da fare prima di cominciare la disinfestazione vera e propria è cercare di capire da dove entrano e da dove escono le formiche.

Solitamente questi piccoli insetti tendono a rifugiarsi nel terreno, quindi nei vasi delle piante che magari avete in giardino o fuori al balcone, oppure ad insidiarsi sotto ai battiscopa.

Ma non solo. Potrebbero addirittura aver trovato una abitazione negli stanzini delle dispense e voi potreste, così, ritrovarvele nel piatto.

Per evitare episodi simili, vi consigliamo di seguire il percorso che compie anche una singola formica, dal momento che potrebbe trattarsi della cosiddetta formica sentinella, ossia colei che ha il compito di andare in cerca di cibo ed in grado di richiamare le compagne nel caso in cui dovesse imbattersi in qualcosa di succulento.

Rimedi chimici

Una volta individuato il nido, potete finalmente cominciare la disinfestazione. Il consiglio che vi diamo a proposito è quello di utilizzare prodotti chimici soltanto se in casa non sono presenti bambini e/o animali.

Il motivo è presto spiegato: questi prodotti sono altamente nocivi per la salute, per cui un uso eccessivo e soprattutto scorretto di questi prodotti potrebbe rivelarsi veramente dannoso sia per voi che per loro.

Gli insetticidi possono essere di diversi tipi.

Ci sono le esche, ossia delle piccole scatole che vanno poste in vicinanza dei nidi e che contengono cibo avvelenato in grado di attirarle.

Le esche, però, non avvelenano immediatamente le formiche, anzi. Permettono loro di trasportare il cibo fino ai loro nidi e di farle morire soltanto successivamente.

E poi abbiamo gli insetticidi in polvere o a spray. Questi prodotti sono ottimi per ricoprire aree molto estese, come ad esempio i giardini o i balconi.

Rimedi naturali per allontanare le formiche

Le formiche possiedono un olfatto molto sviluppato, per cui potremmo allontanarle tenendo conto proprio di questa loro capacità e giocare, quindi, sugli odori.

Caffè

Un modo facile per allontanare le formiche senza ucciderle è posizionare lungo il percorso che compiono per andare in cerca di cibo dei chicchi di caffè.

Il caffè, infatti, emana un odore particolarmente fastidioso al loro olfatto che le allontanerà definitivamente dalla vostra abitazione.

Limone

Anche il limone è perfetto per allontanare le formiche. Perchè allora non acquistare un detersivo al profumo di limone e lavare i pavimenti di tutta la casa?

Il forte profumo del limone infastidirà le formiche che si allontaneranno, così, per sempre dalla vostra casa.

Insetticidi naturali per uccidere definitivamente le formiche

Se il vostro intento è quello di ucciderle definitivamente ma non volete usare insetticidi chimici perchè avete in casa bambini e/o animali, potete tranquillamente ricorrere a degli insetticidi naturali. Vediamone insieme qualcuno.

Farina

La farina è ottima per sbarazzarsi delle formiche, perchè contiene tantissime fibre che, una volta ingerite dalle formiche, risulteranno indigeste al loro organismo e ne causeranno, così, la loro morte.

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio avvelena le formiche, ecco perchè viene considerato un vero e proprio insetticida naturale. Per far sì che queste vengano in contatto con il bicarbonato, potete mischiarlo allo zucchero e cospargere il tutto lungo il percorso che le formiche solgono compiere per andare in cerca di cibo.

Una volta ingerito, il bicarbonato di sodio le intossicherà e le formiche moriranno immediatamente.

Non dimenticare di sigillare i nidi

Una volta terminato lo sterminio, non vi resta che sigillarne i nidi. Per farlo, utilizzate del silicone, l’intonaco oppure della colla.

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons