Loading...

Come bloccare un Sito web dalla Navigazione

come bloccare un sitoSe vuoi bloccare un sito, puoi utilizzare gli strumenti messi a disposizione dal programma che usi per navigare in Rete. Ecco come si fa.

Con Firefox

Se vuoi bloccare un sito usando Firefox, dovrai scaricare dalle estensioni di Firefox l’aggiunta LeechBlock. Clicca sul bottone per installare e attendi che il programma si riavvii. A questo punto, clicca sugli strumenti di Firefox. Ritroverai LeechBlock installato. Scegli la voce “Options” e indica quali siti vuoi bloccare. Ricorda di inserire l’URL per intero, per esempio:

http://www.google.com/ e non semplicemente Google

Ovviamente, è un esempio, non bloccare Google, altrimenti sarà difficile fare delle ricerche online! La scheda per bloccare i siti è dove dice “Access Control”. Infine, imposta una password, per consentirti di ritornare sul sito, ma di tenerlo comunque fuori dalla portata di chi non conosce la password. Ora, clicca sul bottone in basso “OK” per confermare le tue scelte.

Con Internet Explorer

Per bloccare siti con Internet Explorer, vai sull’icona a ingranaggio e scegli la voce “Opzioni Internet”. Troverai la voce “Contenuto”: attivala e poi scegli “Contenuto verificato” tra le opzioni che compariranno sul tuo PC.

Alla scheda “Siti approvati”, dovrai inserire i siti da bloccare, per poi cliccare su “Mai”. Torna alla prima scheda e scegli “Visualizzazione di siti senza classificazione”. Potrai impostare una password, andando alla voce “Crea Password”.

Con Chrome

Google Chrome usa un’estensione molto semplice da utilizzare: si chiama TinyFilter e, una volta installata, ti comparirà direttamente nelle impostazioni presenti nella barra in alto, direttamente accanto alla barra degli indirizzi, con un tasto da cliccare.

Vai sul sito che vuoi bloccare e clicca sul bottone dell’applicazione per inserirlo tra i siti bloccati: troverai la voce “Block this site” e un bottone di “Ok” per confermare. Se hai cambiato idea, oppure vuoi impostare una password, basta andare direttamente all’applicazione per spuntare i siti che non hai più bisogno di bloccare, oppure scegliere l’opzione “Enable Password Protection”. Salva e clicca su “Ok” per completare la procedura.

Con Safari

Se hai Safari, devi scaricare il programma per Mac Mindful Browsing. Una volta scaricato il file, eseguilo per partire con l’installazione automatica. Al termine della procedura, ti comparirà un bottone, che ti permetterà di bloccare i siti indesiderati su Safari.

Perché bloccare un sito?

Se il computer è usato da più persone, perché si trova in un Internet Point, oppure perché ci sono minorenni in famiglia, è importante bloccare quei siti che possono potenzialmente contenere dei virus, oppure materiale non adatto ai più piccoli. Le impostazioni sono semplici da inserire e sono efficaci, almeno finché chi è al PC non sa come sbloccare.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons