Loading...

Come aumentare le probabilità di concepire una Femmina

concepire-femmina

Sono svariati i motivi per cui una coppia decide di avere un bambino e ancora di più sono i motivi dietro la scelta di entrambi di voler concepire una femminuccia.

Determinare il periodo di ovulazione

Non esistono metodi scientificamente esatti per stabilire il sesso del nascituro durante il concepimento, eppure da sempre sono diffuse alcune tecniche che aumenterebbero la probabilità di concepire una bambina.

La prima cosa da fare è determinare il momento dell’ovulazione, registrando ogni giorno la consistenza del muco cervicale.

Tenendo sotto controllo questa attività sarà possibile capire quando si sta avvicinando l’ovulazione. In genere si consiglia di avere rapporti fino a tre giorni prima di questo momento per aumentare le probabilità che il sesso sia femminile.

Altro metodo per tenere sotto controllo l’ovulazione è il monitorare la temperatura corporea, attraverso precise misurazioni ogni mattina prima di alzarsi dal letto.

Il concepimento di una femmina avviene quando l’ovulo è fecondato da uno spermatozoo X. Questi in particolare sono più grandi e quindi si muovono leggermente più lentamente di quelli Y però sono più resistenti all’ambiente vaginale.

Metodo di Shettles

Stando alla teoria proposta da Shettles, avendo rapporti lontani dal giorno dell’ovulazione la loro resistenza li farebbe sopravvivere e quindi li favorirebbe in numero una volta avvenuta l’ovulazione, giorni dopo, aumentando le probabilità che la nascitura sia una femmina.

Sopravvivendo nel tempo di più rispetto agli spermatozoi Y, quelli X saranno maggiori in numero e quindi sarà stesso questo ad aumentare le possibilità di concepire una femminuccia. Ovviamente questo è solo un metodo sperimentale proposto da Shettles, che però pare avere una sua logica di base niente male.

Il problema è che le variabili sono pressoché infinite ed un cambiamento del genere è solo un piccolissimo fattore rispetto alla totalità di quelli che favoriscono un sesso o un altro. Non è, quindi, sconsigliato provare questo metodo ma comunque è consigliato non farvi affidamento al cento per cento. Che funzioni o no, basta provare.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons