Loading...

Cani e zecche: come procedere

Consigli su come rimuovere le zecche al proprio canePuò capitare che, durante una passeggiata al parco, il nostro amico a quattro zampe venga attaccato da qualche zecca.

Inizialmente la cosa può destare preoccupazione, soprattutto se è la prima volta che ci troviamo di fronte ai parassiti.

Sembra banale eppure la prima cosa da fare quando ci si trova davanti a problematiche del genere è rimanere calmi e cercare di trovare una soluzione per liberare il nostro cane dagli ospiti sgraditi.

Il motivo che ci ha spinto a dedicare un intero articolo a quest’argomento è proprio questo: dare qualche dritta su come intervenire nel caso in cui doveste trovare qualche zecca al vostro cane. Vediamo insieme come procedere.

Prevenire è meglio che curare

Ovviamente il miglior modo per curare è prevenire. Sembra banale, ma è così. Sarebbe meglio controllare periodicamente il pelo del vostro cane, soprattutto nei mesi primaverili ed estivi e, soprattutto, se siete soliti portarli a passeggio tra i boschi o tra i prati.

Rimuovere le zecche

La prima cosa da fare se doveste scovare qualche zecca addosso al vostro cane è rimuoverla. La cosa non è affatto semplice dal momento che se non la si rimuove nel modo giusto, si rischia di far rimanere attaccati sulla pelle del cane residui pericolosi.

Olio minerale – alcool

Una volta scovata la zecca, versateci sopra dell’alcool o del semplice olio minerale. Attendete un paio di minuti, dopodichè con una pinzetta iniziate ad estrarla dalla testa, compiendo movimenti costanti e lenti.

Non schiacciarle

La cosa fondamentale quando si tenta di rimuovere le zecche è non schiacciarle. Quest’azione potrebbe contribuire a distribuire nell’ambiente migliaia di uova che, ovviamente, andrebbero nuovamente ad attaccare il vostro cucciolo.

Disinfettare la zona infettata

Una volta rimossa la zecca, sarà opportuno andare a disinfettare il punto in cui questa si era insediata. Nel caso in cui doveste notare ancora qualche traccia della zecca, non esitate a portare il vostro cucciolo in un ambulatorio veterinario.

Antiparassitari

Per evitare che si possa in futuro ripetere la stessa cosa, proteggete il vostro animale con degli antiparassitari. Se ne trovano tanti in commercio, sta solo a voi scegliere quale utilizzare.

E le zecche, che fine fanno?

Una volta estratte le zecche, non dovrete assolutamente toccarle a mani nude, ma metterle in un fazzolettino. Per liberarvene nel modo più assoluto potete tenere in considerazione due opzioni: gettarle nel water o bruciarle. 

 

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons