Loading...

5 modi per aprire una bottiglia di vino senza cavatappi

Metodi alternativi per aprire una bottiglia di vino senza cavatappiAprire una bottiglia di vino usando il cavatappi è la cosa più facile di questo mondo. Ma cosa succederebbe se, per un motivo qualsiasi, non potessimo usufruire di questo utensile? Riusciremmo ad aprire lo stesso la nostra amata bottiglia di vino? Certo che sì! Volete sapere come? Continuate a leggere quest’articolo vi diremo ben 5 modi per riuscirci.

1. Primo metodo

Per mettere in pratica questo primo metodo dovete procurarvi un asciugamano ed un foglio di carta grande.

  1. Per prima cosa dovete avvolgere la bottiglia nell’asciugamano e sbattere il fondo di questa contro una superficie dura, come un muro o il tronco di un albero.
  2. Ripetete questo passaggio più volte, vedrete che pian piano la pressione del vino tenderà a spingere fuori il tappo. Se il tappo fuoriuscirà solo parzialmente rimuovetelo con una pinza oppure con le dita.

E’ preferibile mettere in pratica questa tecnica in un giardino o in un qualsiasi altro posto all’aperto, l’importante è non sia fra le mura della vostra casa: potreste rovinare le pareti. Non demoralizzatevi se la bottiglia deve essere per forza aperta in casa: fissate al muro di fronte alla bottiglia il foglio di carta grande con del nastro adesivo, così sarete certi di non causare danni.

2. Secondo metodo

La seconda tecnica è un pò più complicata e necessita, dunque, di essere messa in pratica da una persona che sappia ben usare gli attrezzi. Procuratevi una vite ed una pinza.

  1. Per prima cosa dovete infilare la vite nel tappo, lasciando fuori una parte che misuri almeno un centimetro.
  2. Assicuratevi che la vite sia andata abbastanza in profondità, altrimenti rischiate di non riuscire nell’intento.
  3. A questo punto non dovete far altro che prendere la pinza per tirare la vite: il tappo verrà fuori insieme alla vite e l’estrazione sarà avvenuta con successo.

3. Terzo metodo

Per mettere in pratica quest’altra tecnica dovete procurarvi qualche chiodo ed un martello che abbia almeno un’estremità biforcuta.

  1. Come prima cosa dovete inserire i chiodi nel tappo servendovi del martello.
  2. Mettete i chiodi in modo che formino una linea diritta  ricordatevi di lasciare fuori la borchia.
  3. A questo punto, servendovi dell’estremità biforcuta del martello, fate leva sui chiodi usando il vostro pollice come punto di leva.
  4. In poco tempo sarete riusciti a risolvere il vostro problema.

4. Quarto metodo

Abbiamo deciso di proporvi quest’altra tecnica, nonostante sia un pò più difficoltosa. Procuratevi un laccio di cuoio ed uno strumento qualsiasi che sia appuntito.

  1. Per prima cosa dovete fare un nodo abbastanza grande al laccio.
  2. Adesso servendovi dello strumento appuntito fate un buco al centro del tappo.
  3. A questo punto infilate la parte del laccio con il nodo nel buco fin sotto al tappo, aiutandovi con la punta di un coltello.
  4. Una volta fatto ciò non dovete far altro che avvolgere il laccio intorno alla vostra mano e tirare piano. Così facendo, un pò alla volta, il tappo verrà tirato fuori e voi potrete finalmente gustarvi la tanto attesa bottiglia di vino.

5. Quinto metodo

Per mettere in pratica quest ultimo metodo dovete procurarvi uno strumento appuntito ed un oggetto dall’asta lunga, come ad esempio un evidenziatore.

  1. Servendovi dello strumento appuntito, provvedete a fare due fori profondi sul tappo. In questo modo si eliminerà la pressione che blocca la fuoriuscita del tappo.
  2. Adesso non dovete far altro che poggiare la bottiglia di vino su una superficie piana, come il pavimento.
  3. Spingete l’evidenziatore sul tappo della bottiglia fino a quando questo non sarà finalmente scivolato dentro.

 

 

 

 

 

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Arrangiamoci.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons